Affaticamento e pesantezza delle gambe: consigli utili

Con il caldo molte donne tendono a soffrire del noto " mal di gambe " ovvero il sentirsi le gambe appesantite da una circolazione lenta, e così queste si gonfiano, pesano e danno più o meno fastidio

Affaticamento e pesantezza delle gambe: consigli utili

In estate non ci sono calzature che tengano. Quando il caldo arriva la circolazione rallenta causando così il ristagno di sangue e linfa, che sono i principali responsabili di gonfiore e pesantezza. Tutto ciò si verifica in soggetti particolarmente predisposti, ove le gambe cominciano a mostrare segni di sofferenza. I fastidi alle gambe, comunque possono essere alleviati con uno stile di vita più sano e con qualche piccolo accorgimento.

Almeno tre porzioni di frutta e verdura al giorno aiutano a mantenere una buona circolazione nelle gambe. Da preferirsi quelle di colore viola e rosso che sono ricche di sostanze che aiutano la micro circolazione. Limitare invece alcool e sale che facilitano il ristagno di liquidi. Praticare attività fisica due o tre volte alla settimana aiuta a mantenere una buona circolazione del sangue. Ottima anche solo una passeggiata fatta di buon passo.

E’ di basilare importanza bere molta acqua al giorno, ma anche tisane per fluidificare il sangue. Fare delle docce fredde riattiva la circolazione. Si avranno più benefici se alle docce fatte con acqua fredda, se ne fanno seguire quelle fatte con acqua calda. Sconsigliati bagni con acqua molto calda.

I prodotti che sono in commercio alleggeriscono la pesantezza delle gambe, donando una piacevole sensazione di freschezza. Inoltre proteggono i vasi e mantengono attivo il sistema di micro circolazione. Si possono tranquillamente applicare la sera per togliere la stanchezza, ma anche al bisogno, durante l’arco di tutta la giornata.

Particolarmente efficaci i prodotti ad uso topico, da applicare direttamente sulle zone da trattare, come gel o pomate a base di estratti di ippocastano, ma anche associati ad altri principi attivi come il rusco, la centenella asiatica, la vite rossa e l’amamelide. Dopo una lunga giornata in piedi assicurano un immediato sollievo.

I nostri video tutorial

Cosa ne pensa l'autore

Paola Assandri - Ad ogni modo in estate è sempre buona cosa mangiare leggeri e fare un uso regolare di frutta e verdura, non solo per quanto riguarda la micro-circolazione ma aiuta tantissimo il nostro organismo a proteggersi da un sacco di malattie. Perchè come diceva un famosa pubblicità " prevenire è sempre meglio che curare ".

Commenti
Maria Luisa Simili

16 luglio 2017 - 00:27:39

Si anke io !

0
Rispondi