Ictus, ecco cosa bisogna fare subito. La prima ora è la più importante per intervenire (1 di 4)

Ictus, ecco cosa bisogna fare subito. La prima ora è la più importante per intervenire

Sono molte le malattie per le quali non si può ancora fare nulla per evitarle ma che possono essere prese in tempo sapendo riconoscere i campanelli d’allarme.

L’ictus, in particolare, è una malattia caratterizzata dalla rapida comparsa di sintomi quali il deficit focale del linguaggio, riduzione della vista, della sensibilità e del movimento, ed in genere di tutte le varie funzioni cerebrali. Si tratta delle conseguenze della riduzione dell’apporto di sangue ad una determinata zona del cervello.