Come scegliere il bouquet da sposa: tipologie e significato

Non sapete ancora come scegliere il bouquet da sposa e vi serve qualche idea? Ecco quali sono le forme che può avere un bouquet, cosa dice la tradizione e come farsi confezionare un mazzo floreale perfetto

Come scegliere il bouquet da sposa: tipologie e significato

Sapere come scegliere il bouquet da sposa, secondo la tradizione, spetta direttamente allo sposo che, dopo averlo fatto confezionare, lo fa arrivare alla sua futura moglie, attraverso il testimone di nozze. Ovviamente, tenendo conto che  il bouquet è l’ornamento più importante per una sposa e che si deve ben accompagnare all’abito e agli addobbi floreali decisi per chiesa e location, è bene che il marito sia a corrente di tutti questi elementi o che si faccia opportunamente consigliare da damigelle e fiorista per evitare gaffe imperdonabili.

A seconda della stagione e dell’impronta che si intende dare al look degli sposi e dell’intero matrimonio, anche il bouquet può essere realizzato con forme e fiori diversi: le essenze solitamente si preferiscono stagionali. Le ultime tendenze non sdegnano bouquet composto da fiori e piccoli oggetti preziosi che lo rendano ancora più speciale per la sposa che lo porterà in mano per tutta la giornata.

Se a fine serata avete in programma il famoso lancio del bouquet, ma volete conservare il vostro per ricordo, potrete farvi confezionare dal fiorista un secondo mazzo, adatto al lancio: i mazzolini per sposa per il lancio sono una soluzione economica e pratica.

Come scegliere il bouquet da sposa: tipologie e significato

Tipi di bouquet

Per accompagnare il vostro meraviglioso abito da sposa potrete scegliere tra vari tipi di bouquet, realizzati con forme e fiori diversi. In linea generale è sempre consigliato utilizzare fiori che richiamano la stagione: margherite e rose in primavera, gerbere e girasoli in estate, per fare degli esempi.

Tuttavia, il bouquet dovrà rispecchiare i vostri gusti e deve essere parte del vostro bellissimo sogno, pertanto, se il vostro fiore preferito è la primula, nulla vi vieta di sceglierla come protagonista del “vostro mazzolino di fiori” anche in inverno.

Per quanto riguarda le forme del bouquet in base all’abito e all’impronta che avete deciso di dare alla cerimonia, dovrete anche abbinare la giusta composizione floreale. Per fare un altro esempio, se l’abito e la festa ricordano gli anni cinquanta, meglio stare una forma tonda e compatta, tipica per quel tempo.

Bouquet rotondo

E’ il più classico dei mazzolini per sposa, solitamente è composto da fiori piccoli e ben si abbina ad un abito vintage, magari corto. Questo tipo di bouquet può essere adatto a tutte le donne, sia a quelle alte e slanciate che quelle piccoline.

Bouquet voluminoso

Si tratta di una composizione aperta adatta ad abiti sinuosi e a spose alte. Il mazzo potrebbe essere sostituito anche da un solo fiore, ad esempio una calla, abbinata a lunghi nastri e foglie decorative.

Bouquet ricadente

Questo tipo di mazzo viene solitamente realizzato con tulipani, o fiori simili che abbiano lo stelo morbido. I fiori vengono disposti a grappolo e cadono verso il basso. Si tratta di una composizione adatta a spose alte.

Bouquet a fascio

Questa composizione è particolarmente romantica ed elegante ed è molto indicata per abiti stile impero o che ricordano i lunghi vestiti da sera con lo scollo sulla schiena. Va rigorosamente portato appoggiato ad un braccio. È consigliato per una sposa disinvolta che non traballi sui tacchi e che abbia un portamento ricercato ed elegante.

Dopo aver visto i vari tipi di bouquet, tra i quali potrete ricercare quello più adatto a voi, tocchiamo una nota un pochino più dolente: il costo. Ovviamente, a seconda delle essenze richieste per formare il mazzo, gli eventuali accessori inseriti (come i cristalli che fanno lievitare il prezzo) e la complessità della forma, il bouquet può avere costi sostanzialmente diversi.

Bouquet da sposa prezzi

In linea generale un bouquet di costo medio potrebbe aggirarsi sui 70 euro, se realizzato con fiori stagionali e di forma abbastanza complessa.

Si può arrivare a spendere meno, anche soli 50 euro, per le forme più semplici, tipo quella tonda classica che richiede l’uso di fiorellini piccoli e facili da gestire.

Al contrario, se puntate su un mazzo di rose rosse Baccara, o una rosa nera Meilland, perchè cercate qualcosa di molto esclusivo ed estremamente elegante, allora non stupitevi se il costo supera le centinaia di euro.

Come scegliere il bouquet da sposa: tipologie e significato

Bouquet sposa: significato

Non avete ancora deciso quale sarà il fiore dominante all’interno del vostro bouquet? Vi potrà essere utile conoscere il significato dei colori e dei fiori più indicati per un mazzolino da sposa.

Le rose? Simbolo dell’amore

Senza dubbio le rose sono uno dei fiori più ricercati dalle spose, in particolare per l’eleganza e il romanticismo che le contraddistingue.

Le calle simbolo dell’inizio di una vita nuova

Quale significato più appropriato per un bouquet da sposa? Le calle sono, inoltre, simbolo di purezza e raffinatezza.

Le orchidee simbolo dell’amore eterno

Sono perfette per i bouquet ricadenti e hanno un significato perfetto per una coppia che si unisce in matrimonio. L’orchidea donata da un uomo dice: “grazie di esserti concessa”.

Un’ultima riflessione sul bouquet può essere mirata al bon-ton.

Il bouquet da sposa e galateo

Come detto prima, è lo sposo che dona il bouquet alla sua futura moglie, a simbolo dell’ultimo dono che fa alla sua fidanzata.  Nella scelta lo sposo può farsi aiutare dalla testimone che conosce il colore e lo stile dell’abito. Pare sia tornata di moda l’usanza di accompagnare il mazzo di fiori ad un porta bouquet, solitamente realizzato con stoffe e pietre preziose. Si tratta, però, di una vecchia tradizione che andrebbe un po’ rivista con una certa sobrietà adatta al nostro tempo.

Infine, se decidete di conservare il vostro bouquet dovrete farlo essiccare con cura per evitare che i fiori si rovinino e trovargli una collocazione che lo protegga da polvere e sporcizia.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!