Bouquet sposa: come sceglierlo

Il bouquet è l'ornamento floreale che accompagna la sposa per tutto il giorno delle nozze. Un piccolo mazzo di fiori che richiama l'abito, le decorazioni della chiesa e della location per il banchetto. Ecco come sceglierlo in base alla stagione in cui vi sposerete.

Bouquet sposa: come sceglierlo

Secondo la tradizione il bouquet della sposa è l’omaggio che conclude il corteggiamento, l’ultimo dono ricevuto dal fidanzato. Il bon ton impone che il bouquet venga recapitato a casa della sposa dal fiorista o dal testimone dello sposo. Il futuro marito può avvalersi dell’aiuto di un’amica della sposa, che conoscerà l’abito e le inclinazioni della futura moglie relativamente ai fiori da portare all’altare.

Esistono vari tipi di bouquet che si differenziano per la forma:

  • Bouquet rotondo: compatto, generalmente con fiori piccoli;
  • Bouquet voluminoso: realizzato con fiori a lungo stelo, solitamente composto da rose a gambo lungo, peonie o calle;
  • Bouquet ricadente: che scende verso il basso, ideale per essere abbinato con strascichi lunghi e romantici.

Per quanto riguarda i fiori la scelta può ricadere su una vasta gamma di essenze, che potrà essere condizionata dalla stagione, tra cui le più tradizionali sono:

calle:  per un bellissimo bouquet sposa calle e fiori affini saranno davvero perfetti. Si prestano in particolare per bouquet ricadente da abbinare ad un vestito aderente, magari scollato sulla schiena.
Rose rosse: ottima idea per un bouquet sposa rose rosse romantiche e delicate. Raffinato e d’effetto potrebbe essere abbinato ad un candido vestito e richiamato da un rossetto dello stesso colore dei fiori.
Tulipani: perfetto per un bouquet sposa tulipani romantici e delicati, questi fiori possono comporre un bouquet voluminoso.

Bouquet sposa: come sceglierlo
Bouquet ricadente

 Bouquet sposa inverno

Per la sposa che arriva all’altare in inverno dovrà avere un bouquet realizzato con fiori di stagione ed essenze tipiche invernali inoltre, se le nozze avvengono vicino a Natale, potrebbe avvicinarsi, con alcuni particolari, al clima delle feste.

I fiori più utilizzati per le spose invernali sono le calle, le rose ed i mughetti, perciò anche in dicembre, gennaio e febbraio, potrete farvi realizzare splendide composizioni senza temere di dovervi accontentare.

Il fiorista potrebbe proporvi anche un bouquet di dalie che potrete scegliere tra una vasta varietà di colori. La moda del momento propone composizioni floreali per la sposa ornate da bacche di eucalipto, peperoncino, fragoline di bosco o ribes che danno particolari punti di colore al bouquet.

Per l’inverno sono consigliati colori tenui e comunque sono da evitare i colori pastello tipicamente primaverili: meglio un bel rosso o un viola acceso. Se cercate qualcosa di alternativo potrete inserire pigne, aghi di pino, cristalli che ricordino il ghiaccio o piume bianche e confezionare il tutto con nastri di velluto.

Bouquet sposa: come sceglierlo
Un bel bouquet primaverile

Bouquet sposa estate

Se in inverno la scelta è ampia, durante il periodo estivo e primaverile avrete l’imbarazzo della scelta! I bouquet della sposa estiva devono essere colorati e originali.  L’ essenziale è che, nello scegliere le essenze da inserire nel vostro bouquet, teniate conto delle alte temperature, perciò, anche se il fiorista metterà delle fialette d’acqua ben nascoste dal nastro, meglio rinunciare a fiori molto delicati se siamo in luglio o agosto.

Lillà, gladiolo, gardenia, orchidea, peonia, rose, violaciocca, girasole e moltissimi altri sono  i fiori che potrete inserire del vostro bouquet, sia che vi sposiate a inizio stagione o che le nozze vengano festeggiate in settembre. Un’idea molto elegante per il matrimonio estivo è creare composizioni floreali, da riprendere sul bouquet, in giallo o arancio, che potrebbero essere realizzate con gerbere e margherite.

Per le nozze in piena estate il girasole è il fiore per eccellenza, perfetto per fare un bouquet ricadente o molto voluminoso.
La scelta dei fiori in estate, data l’ampia gamma, potrebbe essere difficile perciò fatevi consigliare dal fiorista, soprattutto per individuare i fiori di stagione.

Bouquet sposa: come sceglierlo
Un bellissimo bouquet di girasoli

Vi state chiedendo per un bouquet sposa i prezzi come sono? Possono partire da 50 euro  o essere davvero alti, se richiede un gran numero di fiori pregiati. Il consiglio è di parlare chiaramente con il fiorista e fissare un budget per non rischiare di avere brutte sorprese.

Se avete intenzione di conservare il bouquet potrete chiedere al fiorista di realizzarne anche un secondo da utilizzare per il tradizionale lancio. Il bouquet da lancio costa generalmente un terzo perché confezionato con meno fiori e meno curato nei particolari.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!