Sintomi dell’ovulazione. Ecco quali sono

Capire come funziona il proprio corpo, conoscere il ciclo mestruale e sapere quando è in arrivo l'ovulazione può essere molto utile se si sta cercando di avere un bambino, o se si vuole evitare una gravidanza. Ecco come conoscere i segnali del periodo fertile femminile.

Sintomi dell’ovulazione. Ecco quali sono

Capire i sintomi dell’ovulazione è di fondamentale importanza quando si sta cercando di avere un bambino ed iniziare quindi una gravidanza.

Per facilitare il concepimento, infatti, è utile conoscere qual è il periodo in cui si è fertili per non rischiare di perdere un’occasione importante. Se volete utilizzare un metodo sicuro e affidabile potrete acquistare gli stick per il rilevamento dell’ovulazione, che funzionano come quelli di gravidanza, testando la quantità d’ormoni presente nell’urina. Questi test non costano molto, ma se si comincia ad usarli spesso, i costi possono lievitare e non di poco.

Se avete qualche difficoltà economica e preferite utilizzare metodi che non prevedano una spesa di denaro, la cosa migliore è prestare attenzione al proprio corpo. Il periodo dell’ovulazione e quello subito precedente, sono caratterizzati da vari sintomi, alcuni non molto espliciti, altri facilmente riscontrabili da ogni donna.

Sintomi dell’ovulazione

I sintomi dell’ovulazione sono parecchi e possono essere individuati dalla donna in maniera abbastanza certa. Si parte da una conoscenza del proprio corpo, che negli anni si sviluppa, e che permette di capire quando è in corso l’ovulazione. Vediamo nel dettaglio i sintomi tipici dell’ovulazione.

Muco vaginale

L’osservazione del muco vaginale è alla base di molti metodi contraccettivi naturali. Infatti durante l’evoluzione il muco cambia decisamente aspetto, diventando molto abbondante, di color bianco e talmente elastico che, se preso tra l’indice ed il pollice, può allungarsi per tre o quattro centimetri.

Fuori dal periodo dell’ovulazione, il muco è assente o si presenta particolarmente denso e appiccicoso. Questo metodo può essere mal tollerato da alcune donne ma è un sistema molto utile per prendere familiarità con il proprio corpo e capire al meglio come funziona.

Sintomi dell'ovulazione. Ecco quali sono
Valutazione del muco

Temperatura basale

Un’ottima soluzione per monitorare il ciclo è controllare giornalmente la temperatura basale. Infatti subito dopo l’ovulazione la temperatura corporea si alza leggermente, a causa della produzione del progesterone, e rimane alterata per alcuni giorni. Questo metodo non vi preannuncia l’arrivo dell’ovulazione, bensì quand’è appena trascorsa, ma può esservi utile per fare un grafico e capire quali sono i giorni dell’ovulazione, ovvero quelli prima dell’innalzamento della temperatura. Vi servirà qualche mese per applicare questo metodo.

Sintomi dell'ovulazione. Ecco quali sono
Aumento della temperatura basale: un sintomo dell’ovulazione

Aumento del desiderio sessuale

Diverse signore sostengono che poco prima, e durante l’ovulazione, hanno l’accrescimento del desiderio sessuale. In questo caso possiamo proprio dire che “la natura fa il suo corso” incrementando il desiderio e le possibilità di concepire.

Dolori

Alcune donne lamentano dei dolori al basso ventre o piccole scosse quando tossiscono. Questi fastidi, probabilmente, sono causati da un’irritazione peritoneale in seguito allo scoppio del follicolo, ma non è ancora scientificamente provato che siano corrispondenti al periodo dell’ovulazione, sebbene molte donne, che hanno imparato a conoscere i segnali lanciati dal proprio corpo, sostengono che siano avvisi inequivocabili.

Sintomi dell'ovulazione. Ecco quali sono
Dolori al basso ventre

 Qualunque sia il metodo che adotterete per capire quando sta per arrivare il vostro periodo fertile è essenziale avere un occhio di riguardo per il proprio corpo e ascoltare i segnali che invia per conoscerlo al meglio. Sapersi ascoltare servirà in molte occasioni, vi aiuterà a distinguere il periodo premestruale e, quando arriverà il momento, a individuare i primi segnali di una gravidanza.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!