La mamma entra in coma dopo il parto. Poi un’infermiera le avvicina la sua bambina (1 di 6)

Shelly Ann Cawley e suo marito Jeremy erano felici di poter dare alla luce il loro secondo genito, una bimba che avrebbero chiamato Rylan e che avrebbe fatto compagnia al suo fratellino che non vedeva l’ora che nascesse. Purtroppo nel giro di qualche giorno la loro storia che non aveva nulla a che invidiare ad una fiaba si è trasformata in un vero e proprio incubo, il peggiore che Jeremy ed il suo bimbo potessero vivere.