MaterniT Genome, ecco il primo test non invasivo per le anomalie cromosomiche

ImpactLab lancia il primo test non invasivo che permette di analizzare le anomalie cromosomiche. Grazie a MaterniT Genome sarà sufficiente un prelievo di sangue materno

MaterniT Genome, ecco il primo test non invasivo per le anomalie cromosomiche

ImpactLab annuncia il lancio di MaterniT Genome, il primo test prenatale non invasivo che permette di analizzare tutti i cromosomi del feto con un semplice prelievo del sangue materno a partire dalla 10a settimana di gravidanza in poi.

Frutto dei Sequenom Laboratories, laboratori riconosciuti dal CAP e certificati secondo le CLIA, il test MaterniT Genome sfrutta infatti la presenza del DNA fetale nel sangue della mamma.

impactLab-test-prenatale

Si tratta di una scoperta relativamente recente: fino a poco tempo fa lo stesso risultato poteva essere raggiunto soltanto attraverso tecniche invasive come la villocentesi e l’amniocentesi. Adesso, invece, esiste MaterniT Genome per permettere di analizzare, come anticipato prima, i cromosomi fetali a partire da un semplice prelievo di sangue materno.

MaterniT Genome si differenzia in modo sostanziale da gli altri test in commercio che analizzano soltanto alcuni cromosomi (21, 13, 18, X, Y) o danno poche informazioni sulle loro anomalie strutturali. Infatti, è in grado di analizzare fra le altre cose le anomalie di numero di tutti i cromosomi fetali e dei cromosomi del sesso X e Y, oltre alle microdelezioni associate ad alcune sindromi note come quella di Prader-Willi / Angelman o di Jacobsen.

Si tratta in ogni caso di test di screening prenatale che non vanno a sostituire in modo assoluto le diagnosi invasive. Infatti, nel caso di esito positivo del test MaterniT Genome bisognerà obbligatoriamente sottoporsi alla villocentesi o amniocentesi.

Per far comprendere al meglio il valore di questo test che permette di prendersi cura del proprio bambino mentre è ancora in grembo, ImpactLab ha realizzato un commovente e suggestivo video che potrete guardare e condividere con tutti i vostri amici sui vari social network per informarli circa questa nuova opportunità.

Il test potrà essere eseguito solo in alcune determinate condizioni ci cui vi invitiamo a prendere visione alla pagina dedicata.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!