Consigli per proteggere i bambini nelle giornate più calde

Ecco alcuni consigli utili per proteggere i bambini dal caldo e dall'afa. Vediamo come superare al meglio le giornate estive e come comportarci

Consigli per proteggere i bambini nelle giornate più calde

Proteggere i bambini nelle giornate più calde dell’estate è importante ed è qualcosa con cui ogni mamma deve fare i conti. Quando arrivano le belle giornate i bambini non vedono l’ora di stare all’aria aperta e godersi il sole, giocare e divertirsi.

Nei mesi giugno, luglio e agosto il sole picchia forte e le temperature, unite ad un tasso di umidità molto alto, rendono la vita difficile un po’ a tutti.

I bambini, molto spesso, non si rendono conto che l’afa e la calura mettono a rischio la loro salute e, se fosse per loro, starebbero a giocare in giardino anche a mezzogiorno. Ma quando fa molto caldo è necessario prestare attenzione ad alcuni semplici, ma indispensabili, regole, per evitare che i bambini, piccoli o grandicelli che siano, prendano un colpo di calore o si scottino al sole.

Innanzi tutto partiamo dalla regola fondamentale, che vale per grandi e piccini, ovvero quella che ci impone di fare attenzione e di evitare di esporci al sole tra mezzogiorno e le quindici. Approfittiamone per stare seduti a tavola qualche minuto in più a fare due chiacchere, giochiamo nella cameretta o facciamo i compiti per le vacanze…

Ma se proprio non riuscite a tenere i bambini in casa tutto il tempo, portateli in un luogo all’ombra: un parco con dei begli alberi sarebbe l’ideale. Soprattutto se avete bambini molto piccoli cercate di rinfrescare bene i locali, abbassate le tende o le persiane quando il sole picchia e azionate il condizionatore o, meglio ancore, il deumidificatore.

Vestite sempre i bambini con indumenti leggeri, con tessuti naturali, niente fibre sintetiche che fanno sudare senza far traspirare la pelle: short e canotte di cotone sono l’ideale e non dimenticate un capellino in testa!

Consigli per proteggere i bambini nelle giornate più calde
Proteggere i bambini dal caldo tenendoli all’ombra

I neonati, che sono costretti a stare nei passeggini o nelle navicelle, possono indossare solo il body.
Utilizzate lenzuolini di cotone freschi e leggeri nelle culle, mentre nei passeggini mettete un asciugamano per non far stare il bambino a contatto con la fodera sintetica della seduta.

L’alimentazione è molto importante, anche se è difficile far mangiare la frutta e la verdura ai bambini, almeno evitate cibi pesanti e complicati. Gelati, ghiaccioli, yogurt o una bella fetta di cocomero sono una merenda perfetta per rinfrescarsi e riprendere un po’ di energie.

In più assicuratevi che i bambini bevano molto e spesso, meglio non rischiare che i piccoli si disidratino. Attenzione anche al sole. A seconda della sensibilità della pelle del vostro bambino, scegliete una protezione che lo aiuti a non scottarsi.

Consigli per proteggere i bambini nelle giornate più calde
Proteggere la pelle dei bambini con una buona crema solare

Ci sono alcune giornate estive dove il sole brucia e l’umidità è talmente alta che stare all’aperto, soprattutto a causa dello smog, diventa quasi impossibile e siccome non avrete sempre la possibilità di andare in piscina, approfittatene per fare la spesa o fare una passeggiata al centro commerciale e godervi il fresco.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!