Adolescenza: qual è l’età giusta per i social network

L'età giusta per i social network per un adolescente non è facile da stabilire, ma sicuramente dipende molto dall'educazione, il senso di responsabilità e di misura insegnatogli dai genitori

Adolescenza: qual è l’età giusta per i social network

I social network ormai sono una realtà con la quale tutti dobbiamo fare i conti. Ad esserne particolarmente attratti, spesso, sono proprio gli adolescenti, ma sta al genitore capire quando è il momento di farli approcciare a questo mondo, tanto insidioso quanto meraviglioso. La domanda imperante, però è: ma quel è l’età giusta per i social network? 

Il periodo più difficile della vita di un ragazzo è indubbiamente l’adolescenza. L’adolescenza incarna il momento esistenziale di forte ribellione nei confronti di regole sia endogene alla famiglia che esterne, nei confronti di ambo le figure genitoriali, nei confronti del mondo in ogni sua sfaccettatura e sfumatura.

La criticità di questo passaggio obbligato verso una presa di coscienza maggiore, un senso di consapevolezza più marcato e un ripristino delle regole e dell’ordine reale delle cose, è ben conosciuta da ogni genitore il quale si trova nella difficile condizione di ‘gestire l’anarchia emotiva e cerebrale’ temporanea del figlio. Ecco che riuscire a stabilire un giusto equilibrio tra comprensione e severità risulta alquanto ostico e non sempre così immediato e durevole. Tra mamme e papà iniziano a serpeggiare e a prendere forma in modo sempre più importante e manifesto molteplici quesiti come “ Qual’è l’età giusta per i social network?”. Questa è una delle domande principali che si pongono i genitori, data la presenza ormai ineludibile di internet e delle varie e variegate piattaforme sociali esistenti.

I social network hanno radicalmente rivoluzionato (c’è chi sostiene sia stato un bene e chi invece sostiene il contrario) il modo di comunicare, di interagire e conoscere persone. La rete, il web e i social network se usati in modo scorretto, iperbolico e incontrollato, rischiano di creare dinamiche poco piacevoli e di eliminare ogni forma di condivisione e conoscenza reale. Si tratta di strette di mano con i guanti, dal sapore totalmente impersonale, innocenti se ‘sfruttate’ in modo sensato ed intelligente. Ma quando un adolescente è in grado di gestire consapevolmente uno strumento importante come internet e le relative innovative piattaforme sociali? Difficile dare risposta.

Sicuramente l’età giusta per i social network è quella in cui l’adolescente è stato educato in modo responsabile dalla famiglia, quella in cui gli è stato insegnato il senso della misura delle e nelle cose, l’età in cui nonostante sia in crescita sia intima che personale, è supportato da genitori che, con la loro presenza (senza eccedere nell’apprensione), gli hanno fatto capire i valori importanti della vita e quanto l’abuso di qualsiasi cosa, in questo caso di un social network, sia dannoso e sconsigliabile. In questo modo l’età giusta per i social network non ha numeri ma semplicemente un volto, quello del ragazzo o della ragazza consapevole e responsabile.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!