Ecco perché gli uomini odiano fare shopping con le donne

Vi siete sempre chiesti perché gli uomini odiano fare shopping con le donne? Ecco alcune delle cose che più intimoriscono e infastidiscono un maschio alle prese con le spese pazze della sua donna

Ecco perché gli uomini odiano fare shopping con le donne

Vi siete mai chieste perché gli uomini odiano fare shopping con le donne? Quante volte vi sarà capitato di uscire per fare spese con vostro marito e, invece di passare un piacevole pomeriggio in compagnia, vi siete ritrovate con un accompagnatore irritato o apatico che, con l’aria persa, ciondolava da un negozio e l’altro?

Tranquille, è del tutto normale. Secondo alcuni approfondimenti fatti da esperti del settore marketing esistono dei motivi ben precisi che portano i maschi ad odiare il momento in cui devono fare shopping con le donne.

Insomma, non dovete pensare che il vostro compagno non voglia trascorrere con voi un po’ di tempo infatti, come vedremo in seguito, esistono delle motivazione oggettive, che potremmo definire “scientifiche”, che estraniano il sesso maschile dalla gioia di fare spese pazze in nostra compagnia.

Questo non significa che ci si deve arrendere, basterà solo escogitare qualche strategia per evitare di far annoiare oltre misura il nostro lui: dovremo metterci un po’ di impegno e tanta pazienza come, per esempio, evitando di frequentare solo negozi di abbigliamento femminile e visitando punti vendita che possono avere prodotti stimolanti anche per i maschi. Ecco perché gli uomini odiano fare shopping con le donne.

Si annoiano

In primissimo luogo, bisogna affermare che l’uomo si annoia tantissimo quando deve accompagnarci a fare spese. Probabilmente se ci mettessimo nei suoi panni, anche noi, anche solo un pochino, potremmo infastidirci a rimanere sedute a guardare qualcuno che prova abiti su abiti e che poi rimane a guardarsi allo specchio ricercando ogni piccolo difetto.

Odiano fare i valletti

Un’altra cosa che i nostri compagni odiano è dover recuperare gli abiti per nostro conto. Avete presente quando mettiamo fuori la testa dal camerino dicendo: “Amore mi servirebbe una taglia più grande”? Ecco, in quel momento gli uomini ci odiano per un semplicissimo motivo: non hanno idea di dove trovare ciò che gli abbiamo chiesto e chiederlo alla commessa è fuori discussione, un po’ come quando si ostinano a non chiedere informazioni per strada…

Temono la nostra reazione

Il momento peggiore per un uomo è quello in cui la sua compagna lo interroga chiedendo: “Come mi sta?”. Pare che molti ragazzi intervistati sull’argomento temano la reazione della loro compagna se dovessero dirle che l’abito non le calza bene.

Non sanno essere selettivi

Sembra, inoltre, che la maggior parte degli uomini si senta persa davanti a negozi troppo grandi che offrono una vasta scelta di prodotti. Per questa ragione, sebbene potremmo pensare di far loro piacere, lasciarli soli nel reparto maschile, se troppo grande e vario nella quantità di merce, potrebbe metterli in ansia e far loro desiderare di tornare a casa.

Odiano confusione e rumore

Sembra proprio che i luoghi molto affollati, dove il vocio delle persone è estremamente fastidioso e i negozi in cui la musica è troppo alta, mettano in forte difficoltà i maschi che si sentono a disagio e mettendoli in fuga dal quel punto vendita troppo caotico.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!