Come conquistare un ragazzo timido

E' difficile, ma non impossibile, capire come conquistare un ragazzo timido! Ecco alcuni pratici consigli per riuscire nel vostro intento!

Come conquistare un ragazzo timido

Tra gli obiettivi più difficili che ci poniamo noi ragazze, c’è quello di capire come conquistare un ragazzo timido! Sicuramente, non è un’impresa da poco, ma di certo non è più complicata di scoprire come conquistare un ragazzo già fidanzato: almeno, in questo caso non abbiamo delle scomode rivali con cui doverci confrontare!

Conquistare un ragazzo timido può essere complicato, ma non impossibile, soprattutto se riuscite ad utilizzare le strategie giuste per ottenere il vostro obiettivo. Tenete sempre presente che il ragazzo timido è molto spesso insicuro, ed è un fattore che dovrete sempre tenere in considerazione quando deciderete di tentare il vostro approccio!

E’ brutto, in realtà, scoprire che il ragazzo dei nostri sogni non ha il coraggio di farsi avanti, anche perché, oltre ad essere più difficile da conquistare, soprattutto obbliga noi donne a fare il primo passo, quello decisivo. Ricordatevi che, soprattutto nella fase iniziale di approccio, il vostro dialogo sarà fitto di silenzi imbarazzanti e di tensioni, e starà principalmente a voi far sì che questo accada sempre di meno. Proprio per questo, vi proponiamo alcuni suggerimenti che vi risulteranno senza dubbio utili per capire come approcciare al vostro timido Romeo, che saranno inevitabilmente diversi da quelli che vi daremmo se voleste capire come conquistare un ragazzo!

Come conquistare un ragazzo timido
Per conquistare un ragazzo timido, il primo passo è quello di essergli amica!

Diventa la sua migliore amica

Sì, è un consiglio trito e ritrito ma credeteci, è sempre efficace! Conquistare un ragazzo timido è un compito difficile, se prima non si conquista la sua fiducia. Il passaggio obbligatorio, quindi, è quello di diventare intima da un punto di vista ‘amichevole’, per poi tentare un ulteriore approccio. Oltre a poter più facilmente passare al ‘livello successivo’, se diventi sua amica riuscirai in maniera rapida a conoscere la sua personalità e, perché no, a capire se davvero il gioco può valere la candela! Molto spesso, infatti, conoscendo una persona si capisce che non è il ragazzo che fa per noi… Inoltre, ricordiamoci che tutti i grandi amori nascono con una bella amicizia!

Prendi tu l’iniziativa!

Proprio nella stessa maniera in cui faresti se volessi capire come conquistare un ragazzo a cui non piaci, devi metterti in gioco e far sfoggio della tua personalità. Con un ragazzo timido, infatti, difficilmente riuscirai ad ‘accodarti’ ai suoi discorsi, proprio perché lui avrà molte difficoltà a farli, almeno in una fase iniziale.

Cerca di capire chi hai di fronte, e analizza il suo linguaggio del corpo: una persona timida molto spesso è anche una persona che nasconde un mondo dentro di sé: con un po’ di pazienza riuscirai anche tu a farlo venire fuori! Incoraggialo a parlarti, magari ponendogli delle domande: il meccanismo domanda-risposta è il più facile per aprirsi quando si è timidi!

Sfrutta l’occasione per parlare un po’ di te, in maniera tale da acquistare la sua fiducia e da invogliarlo a fare altrettanto: è difficile, si sa, ma in questo caso dovrai essere sia una buona oratrice che una buona ascoltatrice!

Come conquistare un ragazzo timido
Cercate di essere propositive, e di mettere il ragazzo a suo agio

Non correre troppo, aspetta il momento giusto

Anche quando vi sentirete più vicini l’uno all’altra, cerca di non forzare le tempistiche. E’ uno sforzo non indifferente, perché scoprendo la persona che si ha di fronte, soprattutto se desiravate farlo da tanto tempo, ci si può facilmente innamorare! E’ importante, però, non mettere pressione, e rispettare i suoi tempi per fare le cose. Ad esempio, al momento di fare la prima uscita ‘semi’-romantica, cerca di trovare il momento giusto; nonostante ciò, però, devi essere sempre e comunque tu, almeno all’inizio, a prendere l’iniziativa. Non aspettarti grandi gesti da lui, perché probabilmente è ancora troppo timido per poterli fare!

Il primo appuntamento è fondamentale per gestire i futuri equilibri della coppia. Per questo motivo, è importante la scelta del posto e le modalità dell’incontro. Evitate, quindi, situazioni troppo formali, e cercate di rimanere soli con lui non già dalla prima uscita. E’ giusto prendere l’iniziativa, ma al contempo bisogna capire che con un ragazzo timido le normali tempistiche non sono efficaci.

Inoltre, quando siamo a metà della nostra ‘conquista’, è normale che vogliamo condividere la persona che abbiamo affianco con amici e, in alcuni casi, anche con i parenti. Se nel primo caso vi consigliamo di farlo, ma sempre con cautela, la seconda ipotesi è decisamente da scartare all’inizio. La pressione che metterete addosso a questo ragazzo, infatti, sarà talmente tanta che potrebbe andarsene, e ve ne pentireste amaramente!

I consigli che vi abbiamo dato, ovviamente, non sono universali e cambiano da persona a persona: andarci con le pinze, dimostrando al contempo l’attaccamento a quella persona, può essere il modo più efficace per capire come conquistare un ragazzo timido: ricordate che è complicato, ma non impossibile, scoprire cosa piace agli uomini delle donne!

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!