Come fare un succhiotto sul collo

Volete fare un succhiotto sul collo a regola d’arte e non sapete come fare? Anche per questa effusione un po’ particolare e decisamente evidente esistono dei trucchi da applicare per trasformarlo in un gioco divertente e sexy

Come fare un succhiotto sul collo

Alcuni lo adorano ad altri non piace, è uno dei gesti d’affetto più evidenti ed esistono regole ben precise su come fare un succhiotto a regola d’arte.

Ebbene sì, stiamo parlando proprio del succhiotto, il segno che rimane quando un bacino non basta, il cosiddetto marchio di fabbrica del desiderio che si fa rigorosamente senza permesso.

Per molti il succhiotto è considerato segno di passionalità, ma è anche valutato come segno di possesso dell’altro, come fosse una sorta di marchio di riconoscimento.

Su questa effusione decisamente evidente i pareri sono da sempre discordanti, alcuni lo trovano divertente ed eccitante e altri lo associano più spesso ai teenager o a qualcosa di inopportuno.

Tuttavia, a volte il succhiotto scappa come effetto della foga del momento e pare che sia un’abitudine più diffusa tra le donne. Voi avete mai fatto un succhiotto al vostro amato? Se fate parte della schiera dei suoi sostenitori, dovete assolutamente scoprire i segreti del succhiotto perfetto.

Se cercate la descrizione di questo gesto d’affetto un po’ particolare sul web, troverete che si tratta di “un livido lasciato sulla pelle baciando e succhiando la pelle stessa con una forza sufficiente capace di rompere i capillari”.

Proprio questa rottura, infatti, causa la comparsa del classico livido da succhiotto. Il segreto sta nel dosare i movimenti per lasciare una firma che si noti ma guarisca altrettanto in fretta, l’ematoma che si forma, infatti, può durare anche oltre una settimana trasformandosi in un antiestetico marchio tutt’altro che sexy.

Vediamo dunque nel dettaglio:

Si tratta di uno dei gesti d’amore più evidenti in assoluto, ad alcuni piace, altri lo trovano inopportuno
Si tratta di uno dei gesti d’amore più evidenti in assoluto, ad alcuni piace, altri lo trovano inopportuno

Come appare un succhiotto

Il succhiotto può apparire violaceo come un qualsiasi ematoma o come una serie di puntini rossi se fatto in modo non troppo aggressivo.

Normalmente dura dai quattro ai dodici giorni, all’inizio è molto arrossato e pian piano il colore passa ad un violaceo sempre più scuro fino ad assumere i toni del grigio e del giallino prima di riassorbirsi e scomparire completamene.

Proprio come per un livido, il succhiotto non compare immediatamente. Dovrebbe fare capolino dopo 5 o 10 minuti e il suo grado di visibilità dipende da quanto intenso sia stato il gesto.

Come per i lividi da contusione non esiste un modo per far scomparire un succhiotto in un attimo, tuttavia l’immediata applicazione di ghiaccio e un leggero massaggio possono favorirne la guarigione.

I succhiotti sono a tutti gli effetti degli ematomi e la loro colorazione tra il rosso e il violaceo dipende dalla rottura dei capillari superficiali e dall’intensità del gesto
I succhiotti sono a tutti gli effetti degli ematomi e la loro colorazione tra il rosso e il violaceo dipende dalla rottura dei capillari superficiali e dall’intensità del gesto

Cosa fare prima di fare un succhiotto

Prima di capire come fare al partner un succhiotto perfetto, è importante individuare quali sono le situazioni in cui è più adatto e come creare l’atmosfera giusta per renderlo davvero piacevole.

Essendo un’effusione molto erotica, è il caso che si verifichi nella piena intimità e possibilmente non mentre vi trovate in giro tra la gente, e può rivelarsi un gioco interessante anche al primo appuntamento.

Se amate osare, lasciatevi andare alla passione quando più lo desiderate ma assicuratevi che anche al vostro partner la cosa piaccia altrettanto. Prima di creare un ematoma sul collo del vostro lui, infatti, provate a indagare e scoprite se potrebbe dargli fastidio o meno. Meglio fermarsi se non è di suo gradimento.

Se, invece, in un momento di forte passione e feeling dovesse venirvi proprio spontaneo, beh, in tal caso il vostro lui dovrà farsene una ragione!

Per rendere il momento del succhiotto davvero speciale, è meglio non lanciarsi direttamente sul collo, cercate il gioco, create un momento di passione che coinvolga anche baci, carezze, parole sussurrate e alternate momenti di dolcezza a momenti più travolgenti.

La cosa più importante è creare la situazione, cercando il gioco, i baci e la complicità di un momento intimo tra innamorati
La cosa più importante è creare la situazione, cercando il gioco, i baci e la complicità di un momento intimo tra innamorati

Come fare un succhiotto perfetto

Per un gesto del genere, è necessaria una buona dose di spontaneità, tuttavia, ci sono alcune semplici regole da seguire per il succhiotto perfetto così da lasciargli dolcemente il vostro marchio dell’amore.

Dopo aver creato l’atmosfera adatta, inizia a baciarlo sul collo dolcemente, alternando baci teneri a baci più intensi. Non c’è un momento perfetto per agire e nessuna guida potrà suggerirvelo.

Di solito avviene nel picco dell’eccitazione quando il bacio non basta e si vuole andare oltre osando un po’ di più. Cerca di tenere le labbra morbide e immagina di pronunciare la lettera “o”, poi succhia dolcemente una porzione di pelle del partner, non troppo forte, altrimenti rischierai di fargli male.

Per non lasciare un segno troppo grande è meglio non continuare a succhiare per più di 20 o 30 secondi senza usare i denti, naturalmente.

Visto che avere un segno molto grande sul collo non è mai una cosa piacevole, scegliete zone del collo meno visibili evitando la parte anteriore, magari provate a scendere un po’ più giù all’altezza delle clavicole dove il colletto di una qualsiasi t-shirt potrà coprirlo facilmente.

Non c’è un manuale preciso che spiega come fare il succhiotto perfetto, tieni le labbra morbide e succhia dolcemente sul collo del tuo lui, ma senza esagerare altrimenti potrebbe essere molto doloroso
Non c’è un manuale preciso che spiega come fare il succhiotto perfetto, tieni le labbra morbide e succhia dolcemente sul collo del tuo lui, ma senza esagerare altrimenti potrebbe essere molto doloroso

Come coprire un succhiotto

Quasi tutti, una volta nella vita, hanno fatto o ricevuto un succhiotto e si sono ritrovati a dover coprire il famoso livido rivelatore.

Ma, se qualcuno va fiero di esibire in pubblico questo segno della passione, sono molti di più coloro che, ritrovandosene uno addosso, cercano in tutti i modi di farlo sparire il prima possibile.

Meno fortunati gli uomini delle donne che possono ricorrere solo ad un provvidenziale maglione a collo alto ma, inutile a dirsi, è un po’ complicato come escamotage se ci si trova con un segno durante la stagione estiva.

Noi donne possiamo giocare un po’ con i capelli lunghi e abbiamo un alleato molto più efficace e adatto a tutte le stagioni: il make up!

Provate con un fondotinta tono su tono se la macchia è ancora rossa, se il livido sta già diventando violaceo applicate prima un correttore di colore verde, specifico per le occhiaie. L’effetto coprente vi stupirà.

Se non potete indossare un provvidenziale maglione a collo alto, per coprire i lividi da succhiotto optate per un fondotinta tono su tono o per un correttore specifico per occhiaie
Se non potete indossare un provvidenziale maglione a collo alto, per coprire i lividi da succhiotto optate per un fondotinta tono su tono o per un correttore specifico per occhiaie
I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!