Ecco le tecniche migliori per pulire i muri da polvere, fumo e muffa

Eccovi alcuni consigli per pulire i muri di casa e liberarli dal fumo e dalla muffa con semplici mosse e senza usare prodotti tossici.

Ecco le tecniche migliori per pulire i muri da polvere, fumo e muffa

I muri di casa sono esposte in continuazione alla polvere, ai fumi della cucina e, specie nella stagione fredda, ad umidità che spesso porta all’insorgenza della fastidiosissima muffa.

Per ripulire i muri l’ideale è utilizzare prodotti naturali che non emettono sostanze nocive nell’aria. Eliminare lo sporco dai muri non è facile ma è necessario per evitare che la casa sembri trasandata e trascurata.

Muffa

La muffa si forma solitamente sugli angoli freddi delle stanze. Si tratta di un tipo di fungo che è in grado di ricoprire grandi spazi e perché si riproduce tramite spore. Più viene trascurata più la muffa si può propagare sporcando i muri e diffondendo uno spiacevole odore per la stanza.

L’ideale è eliminarla appena compare, utilizzando una soluzione preparata con 700 millilitri di acqua, due cucchiai di acqua ossigenata, due cucchiai di bicarbonato di sodio e due cucchiai di sale fino. Mescolate tutto molto bene e mettete il prodotto all’interno di uno spruzzino, quindi nebulizzatelo sulla muffa.

Ecco le tecniche migliori per pulire i muri da polvere, fumo e muffa
Muffa sui muri

Se avete atteso un po’ di più e la muffa comincia ad essere più evidente prima di lavarla via passate un panno asciutto. Durante questa operazione è consigliabile indossare una mascherina per evitare di inalare le spore della muffa.

Lavate il muro usando uno straccio pulito e morbido e asciugate il muro con il phon per eliminare ogni traccia di umidità.

Ecco le tecniche migliori per pulire i muri da polvere, fumo e muffa
Macchie di fumo sui muri

Polvere e fumo

Per togliere la polvere e i residui di fumo dalle pareti sarà sufficiente passare l’aspirapolvere utilizzando un panno in microfibra pulito e asciutto, da posizionare sulla spazzola.

Soprattutto se avete un caminetto o una stufa all’interno della vostra abitazione è necessario fare questa operazione con regolarità per evitare che i muri diventino scuri e si formino brutti aloni. Per spolverare le pareti togliete i quadri ed eventuali oggetti decorativi che avete appeso e spazzolate dall’alto verso il basso delicatamente.

Pulire periodicamente i muri previene accumuli di polveri ed acari e vi consentirà di fare meno fatica quando dovrete fare le pulizie. Questo comporta anche l’eliminazione delle ragnatele che, con il tempo, diventano scure sporcando i muri.

Per togliere le ragnatele potete utilizzare il piumino telescopico oppure, in alternativa, potete mettere un panno in microfibra su di una scopa. Se le pareti hanno delle macchie si può usare un panno inumidito in acqua e aceto, ma cercate di utilizzare quanto meno possibile prodotti che inumidiscano i muri.

Avere cura delle pareti con costanza vi consentirà di tinteggiare la casa con minor frequenza e ad avere un’abitazione sempre in ordine.

I nostri video tutorial
Commenti
Concy Elia

22 luglio 2016 - 09:43:35

No questi consigli sono del tutto inefficaci.

0
Rispondi