Come stirare le camicie

Vediamo insieme come stirare le camicie in modo appropriato e scopriamo alcuni piccoli trucchetti per ottenere un risultato davvero impeccabile

Come stirare le camicie

Sapere come stirare le camicie è a tutti gli effetti un’arte, che richiede cura, precisione e molta attenzione. Riuscire a farlo correttamente non è all’apparenza una cosa semplice, soprattutto per chi è alle prime armi, ma con i giusti consigli e la giusta dose di esperienza è possibile riuscire a raggiungere risultati impeccabili ed essere pronti per andare al lavoro, eventi formali o una cena dai genitori del proprio partner.

Esistono infatti dei piccoli accorgimenti e trucchetti che è bene apprendere sin da quando si è principianti per riuscire a capire come stirare una camicia alla perfezione, senza piegature e pronta all’uso. In questo modo sarà anche possibile riuscire a sapere come stirare le camicie velocemente, visto che ci impiegherete un tempo notevolmente minore.

In generale, è consigliabile come fase preliminare di appendere la camicia bagnata su di una gruccia, in modo da farla asciugare correttamente e da rendere più agevole la fase di stiratura. Un trucchetto che vi aiuterà nella fase successiva è quello di stirare quando il tessuto è ancora umido, che vi permetterà di capire come stirare bene una camicia. Infine, tenete a portata di mano un posto dove appendere i vostri capi una volta stirati, in modo da evitare pieghe successive.

Fatto questo, iniziamo a stirare partendo dalle punte del collo, concludendo con la parte interna. Schiaccia il colletto con il ferro da stiro sull’asse, su entrambi i lati della camicia. Bisogna passare poi alle spalle e successivamente alle maniche, utilizzando il ferro da stiro in un’unica direzione, solitamente partendo dal polso verso l’ascella, su entrambi i lati. Apriamo dunque i polsini e stiriamo con la stessa procedura usata per il colletto, prima le estremità per evitare che si incurvi e poi la parte centrale. Una volta concluso poniamo il ferro da stiro sopra il polsino chiuso, con il bottone verso l’alto.

Per stirare il corpo della camicia, si comincia con la metà con le asole, partendo dal fondo verso il colletto e stando attento a non stirare le pieghe. Bisogna poi ripetere stirando la parte interna. Spostati quindi sulla parte posteriore della camicia, stirando solo metà del dietro della camicia, sempre seguendo il verso di stiramento scelto prima e poi ruotiamo la camicia per concludere l’altra metà della schiena. Infine giriamo e torniamo sul lato dei bottoni e abbiamo, finalmente, concluso.

Lo stesso procedimento può valere sia per quanto riguarda le camicie da donna che per quanto riguarda il sapere come stirare le camicie da uomo.

Come stirare le camicie

Come stirare le camicie nere

Quando capita di stirare una camicia nera, può succedere di notare che il materiale di cui è fatta la camicia si rovina, macchiando del cosiddetto “lucido“. Questo capita quando stiriamo senza adoperare alcuna copertura su alcuni tipi di tessuto, particolarmente delicati.

Per stirare una camicia nera con successo, basta prestare molta attenzione: innanzitutto è importantissimo capire il capo che stiamo per stirare, il tipo e la sua consistenza. Una volta compreso questo, bisogna abbassare la temperatura del ferro da stiro fino alla sua temperatura minima e apporre un panno di stoffa, un fazzoletto umido o qualcos’altro sotto il ferro, in modo da riuscire ad evitare che il calore rovini le nostre camicie nere.

Come stirare le camicie

Come stirare le camicie senza ferro

Contrariamente a quanto si pensi comunemente, stirare una camicia senza l’uso del ferro da stiro è possibile, anche se magari risulta più macchinoso e il risultato non è altrettanto perfetto.

Naturalmente è possibile usare dei sostituti del ferro, come la piastra per i capelli (che funziona alla stessa maniera) oppure il phon, ma è anche possibile usare dei trucchetti che possono aiutare ad evitare l’insorgere delle pieghe. Ad esempio, se impostiamo la centrifuga della lavatrice al minimo, una volta estratte le camicie dalla lavatrice possiamo stenderle su di una superficie ed eliminare manualmente le pieghe; lasciandole asciugare in quella posizione, otterremo un risultato analogo a quello del ferro da stiro.

In alternativa, si può mettere le proprie camicie appese in bagno quando facciamo la doccia: sarà il vapore stesso, sprigionato dalla doccia, che provvederà a stirare i vostri abiti. Infine, un trucco incredibile può essere quello di usare la vostra asciugatrice anche per stirare le vostre camicie: si sa che l’asciugatrice elimina le pieghe degli abiti bagnati, ma se inserite le camicie nell’asciugatrice con un paio cubetti di ghiaccio, questi ultimi genereranno un vapore caldissimo che riuscirà a stirare le camicie in pochissimo tempo.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!