Tutto quello che devi sapere sulle smagliature

Le smagliature sono degli inestetismi della pelle che spesso preoccupano le donne, specie in alcuni momenti della loro vita. Conosciamo meglio questo nemico della bellezza femminile e scopriamo insieme come prevenirle e come poter intervenire dopo la loro comparsa

Tutto quello che devi sapere sulle smagliature

Difficile dire quale tra smagliature e cellulite sia l’inestetismo più odiato dalle donne, soprattutto quando arriva il momento di andare al mare. A differenza della cellulite, le smagliature sono delle vere e proprie cicatrici e questo le rende ancora più difficili da eliminare.

Sorgono a causa della rottura delle fibre elastiche della pelle, solitamente in seguito ad una forte tensione della cute, come una grosso aumento di peso o una gravidanza. Una pelle elastica è meno soggetta a smagliature, ma questo non significa che le persone giovani non possano averne anzi, secondo alcuni studi, la maggior insorgenza di smagliature avviene tra i 15 e i 30 anni.

Molte ragazze giovanissime, che passano da un fisico rotondetto ad uno più asciutto nell’adolescenza, possono veder comparire delle smagliature che spesso, per fortuna, tendono a migliorare senza trattamenti e restano poco visibili. Le smagliature presentano due fasi di insorgenza: nella prima, da qualche mese a 2 anni, la smagliatura è di color rosa o viola, nella seconda diventa bianca e, in questo stato, è a tutti gli effetti una cicatrice.

Come intervenire

Nella prima fase è ancora possibile agire per poter eliminare l’inestetismo, mentre nella fase “cicatriziale” è quasi impossibile cancellarlo. Purtroppo, quando le smagliature sono piuttosto vecchie e marcate nemmeno i macchinari più sofisticati e gli interventi estetici più costosi possono eliminarle completamente. Possono comunque diventare meno evidenti, ma senza sparire del tutto. La completa regressione della smagliatura può avvenire mentre si trova al primo stadio, quando le strie non sono ancora considerate lesioni indelebili.

Nei centri medici-estetici ci sono molti altri programmi che mirano ad eliminare le smagliature, dalla microdermoabrasione alla radiofrequenza monopolare nonché interventi che prevedono l’uso del laser. In ogni caso, se lo stato delle vostre smagliature è ormai cicatriziale non riuscirete ad eliminarle completamente, ma avrete comunque buoni risultati e i segni si vedranno decisamente meno.

Tutto quello che devi sapere sulle smagliature
Creme per eliminare le smagliature

Se le vostre smagliature si trovano al primo stadio, allora potete intervenire con creme specifiche e interventi estetici, vi basterà recarvi in farmacia o nel vostro centro di bellezza di fiducia per farvi consigliare da persone esperte. Le smagliature si possono rendere meno visibili con alcuni trattamenti estetici come, per esempio, il peeling chimico, ovvero con un’esfoliazione della pelle effettuata attraverso l’uso di sostanze chimiche. Con una serie di sedute, infatti, si ottengono buoni risultati.

Come prevenire le smagliature

Prevenire le smagliature non è molto facile dato che possono comparire per fattori diversi. Oltre che per la tensione della pelle, infatti, possono manifestarsi anche per cause ormonali, farmacologiche e genetiche. Nonostante ciò, prevenire è ancora il metodo migliore per combattere le smagliature. Aiutare la pelle ad essere maggiormente elastica e più idratata è una delle strategie più consigliate. Non a caso si consiglia alle gestanti di massaggiare la pancia ed i fianchi con olio di oliva o creme idratanti.

Non è da sottovalutare l’importanza della vitamina E contenuta nell’olio d’oliva che davvero dà un grande benessere alla cute. Tuttavia, non essendo estremamente gradevole per il suo odore, l’olio di oliva può essere sostituito con olio di mandorle o il burro di karatè.

Tutto quello che devi sapere sulle smagliature
In gravidanza è importante idratare la pelle

La regola principale per contrastare la formazione delle smagliature è evitare, quanto più possibile, rapidi cambiamenti di peso, che sono, in ogni caso deleteri per la salute in generale. L’assunzione di alcuni integratori, come la vitamina C, il betacarotene, la vitamina E, selenio, magnesio e zinco, oltre ad avere un beneficio generale per la pelle, può aiutare a prevenire l’affiorare delle strie. Resta comunque inteso che durante la gravidanza ogni azione va concordata e discussa con il proprio ginecologo, tenendo presente che non tutte le sostanze e le creme sono adatte a una donna incinta.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!