Sottotono della pelle: ecco come riconoscerlo

Come individuare il sottotono della pelle: metodi empirici e test più o meno attendibili e i colori adatti in base alla vostra tonalità. In questo modo il vostro make up sarà davvero perfetto

Sottotono della pelle: ecco come riconoscerlo

Il sottotono della pelle, ne avete mai sentito parlare? Sapete di cosa si tratta?  Come prima cosa diciamo che bisogna conoscere il proprio se volete avere il massimo risultato dal make up che scegliete ogni giorno. Infatti, è proprio perché esistono vari tipi di pelle, con sottotono diversi, che si trovano così tante varietà di colori per i trucchi, dal fondotinta al rossetto, senza dimenticare i tanti ombretti e le matite.

Il sottotono è la tonalità di base della pelle e si trova sotto l’epidermide. Conoscerlo vi aiuterà ad individuare i colori giusti per voi e ottenere un ottimo risultato quando vi truccate, valorizzando al massimo labbra, occhi e viso in generale.
Il sottotono non va confuso con la carnagione, perchè sebbene le due cose siano strettamente collegate, infatti, il colore di base della pelle non cambia in base all’esposizione al sole e rimane sempre lo stesso.

Come riconoscere il sottotono della pelle

Le tonalità di base del sottotono sono tre: rosa, giallo e grigio-verde (neutro).  Esistono più metodi per riscontrare qual è il vostro colore di base, sebbene il sistema migliore sia quello empirico: ovvero andare per tentativi.

Potete anche affidarvi ad alcuni test per valutare il vostro sottotono, ad esempio, ma in linea generale potete tenere in considerazione in che modo vi abbronzate. Se quando vi esponete al sole la vostra pelle diventa subito scura, con ogni probabilità il vostro sottotono è giallo, se invece vi scottate, anche con una breve esposizione ai raggi solari, con ogni probabilità sarà rosa.

Sottotono della pelle: ecco come riconoscerlo
Le vene del polso possono indicare il sottotono della pelle

Altre teorie sull’individuazione del sottotono dicono che se è rosa si accompagna alle vene del polso di colore viola-blu mentre, mentre se esse sono verdi, il colore di base della vostra pelle è il giallo.

Potrete anche ricorrere ad un test dei metalli: provate ad accostare alcuni capi o accessori d’oro o d’argento e vedete cosa vi dona di più. A chi sta meglio l’oro il sottotono sarà caldo mentre, chi vede risaltare il proprio aspetto con l’argento il sottotono sarà freddo.

Se invece decidete di affidarvi ai metodi empirici, potete procurarvi alcuni campioncini di fondotinta e applicare un po’ di prodotto sul viso. Quando troverete quello giusto si neutralizzerà sul vostro viso e non vi farà sembrare né itteriche e tanto meno un gamberetto.

Sottotono della pelle: ecco come riconoscerlo
Vari colori di fondotinta

Il sottotono neutro

Il sottotono neutro ha al suo interno delle quantità di rosa e di giallo che si equivalgono e pertanto può essere accostato sia alle tonalità calde che a quelle fredde. Fate comunque dei tentativi per valutare l’opportunità che vi sia una tendenza verso l’una o l’altra tonalità.

Sottotono giallo

I vostri colori sono l’oro, il verde, l’arancio, il marrone e i colori caldi in generale. Il fondotinta per il sottotono giallo è quello con base beige.

Sottotono rosa

Se il sottotono della vostra pelle è rosa allora sbizzarritevi con i colori freddi come rosso, fucsia, magenta, bianco e blu. Con questo tipo di sottotono dovrete scegliere un cosmetico dalla base rosata.

Trovate il metodo che fa più al caso vostro per individuare il sottotono della vostra pelle così da scegliere i prodotti per il vostro make up in maniera più mirata e specifica.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!