Scegliere la spazzola giusta per ogni tipo di capello

Come trovare la spazzola giusta per i vari tipi di capelli e per il risultato che si vuole ottenere così da avere sempre capelli perfetti in ogni occasione. La scelta della spazzola è davvero essenziale per avere un risultato perfetto

Scegliere la spazzola giusta per ogni tipo di capello

Se pensate che spazzolarsi i capelli sia la cosa più semplice del mondo, allora vi state sbagliando! Anche questo facilissimo gesto va eseguito con gli strumenti giusti, ovvero con la spazzola adatta al vostro tipo di capello. Di spazzole ne esistono un’infinità di tipi e realizzate con diversi materiali: tonde, piatte, grosse, strette, in ferro, di legno e così via così discorrendo.

E, allo stesso tempo, esistono tanti tipi di capelli che vanno trattati in modo diverso.Non ci sono infatti solo capelli ricci o lisci, ma anche quelli fini, quelli spessi o quelli molto sottili e radi. È proprio per questo motivo che bisogna scegliere la spazzola giusta: in questo modo potrete curare e avere un occhio di riguardo per la vostra capigliatura. In più, dovete anche considerare l’effetto che volete ottenere, soprattutto quando utilizzate una spazzola per asciugare i capelli con il phon.

Esiste comunque una spazzola che può essere utilizzata un po’ per tutte le capigliature e che, per chi ha i capelli molto lunghi, è un vero must: la spazzola Vent. Potrete trovare la Vent in plastica, in legno o con la struttura in metallo. Questa spazzola rettangolare e piatta è perfetta per districare i nodi e lisciare i capelli in maniera poco dolorosa.

Scegliere la spazzola giusta per ogni tipo di capello
Spazzola Vent

Sempre per chi ha i capelli lunghi, un’altra spazzola utilizzabile è quella a forma cilindrica, in legno e con le setole di cinghiale. È la spazzola ideale per la rifinitura dell’asciugatura perché liscia i capelli e, allo stesso tempo, riesce a dare una piega alla punte.

Chi ha i capelli mossi e vuole ottenere una piega bella liscia e perfetta dovrebbe scegliere una spazzola tonda con il corpo in metallo. Il diametro della spazzola varia a seconda della lunghezza dei capelli: più lunga è la chioma più grossa dev’essere la spazzola. La struttura in metallo aiuta a trasmettere calore ed a ottenere un ottimo risultato sulla capigliatura senza dover insistere con il phon. Le spazzole tonde, con un diametro piccolo sono l’ideale anche per creare i boccoli.

Scegliere la spazzola giusta per ogni tipo di capello
Esempi di spazzole rotonde

Se lottate ogni giorno contro i capelli crespi, non concentratevi solamente sullo shampoo e sui vari prodotti condizionatori, ma abbiate un occhio di riguardo anche per la spazzola. Infatti utilizzare lo strumento inadatto potrebbe aggravare il problema elettrizzando i capelli e aumentando l’effetto crespo. L’ideale per voi è una spazzala a rullo che non servirà solamente per lisciare i capelli ma anche per pettinarli con delicatezza ed essere sempre ordinate. Meglio se utilizzate una spazzola con la struttura in legno perché eviterà di rendervi i capelli elettrici.

Le donne che hanno delle splendide chiome ricce e ribelli spesso non utilizzano la spazzola per evitare di rovinare l’affascinante effetto spettinato. L’ideale per queste capigliature sono le spazzole a denti molto radi, che possono essere sostituite anche da forchettoni, che si limiteranno a sciogliere i nodi e sistemare l’acconciatura. L’ideale in questi casi è spazzolarsi con i capelli bagnati, così non si rischia di rovinare i ricci rendendoli crespi e indefiniti.

Chi ha pochi capelli e cerca di dare volume alla chioma, dovrebbe utilizzare una spazzola con setole strette e corte da passare sui capelli con movimenti dal basso verso l’alto che partono dalla radice alle punte. Insomma, avete capito che per ogni donna e per i suoi capelli esiste una spazzola che la farà diventare ancora più bella.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!