Peli incarniti: ecco quello che devi sapere

Vediamo cosa sono i peli incarniti: consigli e soluzioni per prevenirli e curarli così da evitare questo spiacevole inconveniente ed i fastidi che ne derivano

Peli incarniti: ecco quello che devi sapere

Fastidiosi, brutti e davvero anti estetici, i peli incarniti sono uno degli inconvenienti più irritanti che possano capitarci.
Sono davvero tante le cause che impediscono al pelo di fuoriuscire e lo trattengono sotto la pelle rovinando la bellezza della nostra cute e rendendola ruvida, oltre che, in molti casi, a causare anche molto dolore.

Una delle cause più rilevanti è la depilazione. Purtroppo sì, quasi tutti i metodi di epilazione possono generare dei peli incarniti. Per esempio, se siete solite ad usare il rasoio, dovrete stare attente a non irritare troppo la pelle, magari cambiandolo spesso e utilizzando creme lenitive prerasatura.

La ceretta, pur restando il metodo migliore per rimuovere i peli superflui, può causare la crescita sotto pelle del pelo, soprattutto se si esegue lo strappo sempre nello stesso modo e senza prestare attenzione al verso del pelo. La corretta esecuzione prevede uno strappo preciso che rimuova la peluria al primo tentativo. Inoltre, se non viene eseguita nel giusto modo, il trauma che la ceretta causa al momento dello strappo, potrebbe irritare la pelle impedendo che il pelo in ricrescita prenda la giusta via per uscire.

Ancor peggiori sono i tanti epilatori elettrici che rimuovono il pelo strappandolo e che sono la causa principale del problema. Infatti il pelo strappato con queste infernale macchinette tende a ricresce all’indietro e resta imprigionato sotto la cute.

Peli incarniti: ecco quello che devi sapere
La ceretta può causare peli incarniti

Cosa accade ad un pelo che rimane sotto pelle?

Man mano che il pelo cresce infiamma la cute e spesso, quando si aggrava, crea anche del pus. Se la situazione non viene risolta aiutandolo ad uscire, in alcun casi si può incorrere in una vera e propria infezione detta follicolite.

Per evitare che si formino peli incarniti, dopo la depilazione sarebbe opportuno esfoliare la pelle per far sì che diventi liscia e morbida, così da aiutare il pelo stesso ad uscire fuori. Anche indossare indumenti troppo stretti può influire sull’insorgenza dei peli incarniti. Leggings sintetici e jeans skinny possono essere causa della formazione dei peli incarniti perché non consentono alla pelle di respirare come dovrebbe.

Per eliminare il pelo incarnito dovrete procurarvi un ago e una pinzetta sterili. Fate però molta attenzione e lavorate con delicatezza per evitare di creare spiacevoli ferite che potrebbero ulteriormente aggravarsi. Per lo stesso motivo, anche se l’istinto sarà molto forte, evitate di grattare la zona con le unghie che non sono mai pulite del tutto.

In aiuto vi potrà venire anche uno scrub da fare sulla zona da depilare, da effettuare prima della depilazione e, per assicurarvi di avere un risultato più efficace, da ripetere circa 4 giorni dopo. Infine, se non vi dà troppo fastidio, potreste provare anche un guanto in crine da utilizzare, con molta delicatezza, mentre fate il bagno o la doccia.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!