Ecco le cose da sapere prima di fare un tatuaggio

Se state valutando di farvi un tatuaggio, ma avete alcuni dubbi che vi assillano, ecco alcuni consigli utili per arrivare preparati a quel momento

Ecco le cose da sapere prima di fare un tatuaggio

Negli ultimi anni avere un tatuaggio è diventato particolarmente di tendenza e si è assistito ad un fiorire di qualsivoglia forma di teschio, tanti tipi di farfalle e scritte su schiene, braccia e in ogni angolo del corpo.
Non bisogna dimenticare, però, che un tatuaggio è un segno indelebile e che se, una volta passata la moda e lo slancio, si desidera cancellarlo l’unico modo sarà quello di sottoporsi a ripetute sedute di chirurgia estetica economicamente molto impegnative.

Se siete intenzionate a farvi fare un tatuaggio, dovrete valutare diversi fattori e alcuni aspetti che vi faranno arrivare all’evento preparati e sicuri di quello che fate. Il primo consiglio è questo: per non stancarvi del vostro tatuaggio cercate di pensare ad un disegno che sia per voi significativo.

In passato il tatuaggio era un segno distintivo e un riconoscimento, legato a particolari culture, religioni e stati sociali: in pratica aveva un concetto intrinseco di grande valore. Questo non vuol dire che dovete pensare ad un tatuaggio impegnativo e con un senso importante, ma un buon trucco per evitare di stancarsi, è quello di trovare un fregio che sia arricchito di un significato particolare che vi lega al vostro tatuaggio. Ovviamente farsi tatuare il nome della persona amata è sempre un po’ rischioso…al tempo l’ardua sentenza!

Una volta deciso il tema del vostro tatuaggio e in quale parte del corpo eseguirlo, dovrete scegliere un buon tatuatore a cui affidarvi per la stesura definitiva del disegno che poi vi realizzerà. Se avete amici o conoscenti che si sono già tatuati chiedete a loro di consigliarvi, le opinioni personali sono sempre utili.

In ogni caso affidatevi sempre a personale esperto e specializzato che possa garantirvi il massimo della sicurezza e dell’igiene per evitare spiacevoli e pericolose conseguenze. Se lo studio che avete scelto non vi sembra pulito e non siete tranquilli non abbiate remore e cambiate aria!

Se avete particolari problemi cutanei, allergie, in particolare al nichel, o qualsiasi dubbio, parlatene con il tatuatore il giorno in cui fissate l’appuntamento così da arrivare preparati e non rischiare spiacevoli inconvenienti. Ricordate anche di chiedere quanto tempo servirà per l’esecuzione dell’opera, così potrete regolarvi con i vostri impegni.

Arrivato il fatidico giorno recatevi allo studio con un abbigliamento adatto perché l’inchiostro utilizzato è indelebile e potrebbe macchiare irreparabilmente i vestiti.
Se siete nervosi e un po’ preoccupati evitate di darvi all’alcool per incoraggiarvi, peggiorereste solo la situazione, infatti che l‘alcool fluidifica il sangue e questo comprometterebbe il buon risultato del vostro tatuaggio.

Una volta finit0, il tatuaggio sarà una ferita aperta e come tale va trattato. Sarà lo stesso tatuatore a spiegarvi passo dopo passo quello che dovrete fare, ma nel frattempo procuratevi del sapone neutro e delle garze per pulire la parte tatuata appena tornati a casa. Una volta che il tatuaggio sarà guarito, in media dopo 7-10 giorni, continuate a tenerlo ben idratato ed evitate di esporlo al sole per almeno un mese, pertanto fate bene i vostri calcoli se dovete prenotare una vacanza al mare!

Non abbiamo parlato ancora del dolore, che solitamente è la cosa che impensierisce di più e la domanda che ci si pone sempre prima di fare un tatuaggio. Non serve dire che la percezione del dolore è molto soggettiva per cui prendete con le pinze le esperienze di amici e parenti che hanno già fatto un tatuaggio.

Per piccoli tatuaggi si può ricorrere all’uso di una crema anestetica, sconsigliata se l’intervento è lungo perché una volta passato l’effetto il dolore si amplifica. Farsi fare un tatuaggio è qualcosa di molto importante e proprio per questo va meditato a fondo, ma se ben preparati sarà una bella esperienza da vivere con serenità.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!