Creme anti-age per combattere le rughe

Le creme anti-age sono un ottimo alleato di bellezza. Vediamo quando iniziare ad usarle e come sceglierle per avere dei risultati e migliorare il tono e la giovinezza della nostra pelle

Creme anti-age per combattere le rughe

A partire dai 25 anni l’aspetto della vostra pelle inizia a mutare presentando i primi segni di invecchiamento e si rende necessario l’uso di una crema anti-age. Ovviamente, una vita sana, che comprende un’alimentazione equilibrata ricca di vitamine e povera di grassi, accompagnata da una regolare attività fisica, aiuta a ridurre vistosamente i segni del tempo ma non può arrestarli completamente.

È proprio in questo specifico periodo della vita che una donna deve iniziare a pensare all’uso di una buona crema anti-age. Iniziare i trattamenti quando la pelle è matura, ovvero verso i quarant’anni, non è una mossa astuta. E’ infatti sempre meglio prevenire che curare e, soprattutto, intervenire su piccole rughe piuttosto che su segni importanti.

Esistono molti tipi di creme anti-age, ideali per ogni tipo di pelle e ogni età: da quelle giovani a quelle molto mature e ciascuna ha un’azione specifica mirata a risolvere e prevenire i vari inestetismi. Le creme anti-età stimolano l’attività cellulare ritardando la comparsa delle rughe, idratano e aiutano a non perdere la compattezza della pelle.

Se a partire dai trent’anni ci si può concentrare su una crema che aiuti nella prevenzione, quando la pelle si fa decisamente più matura, attorno ai 50, bisogna intervenire con dei prodotti specifici che diano un effetto lifting e che aiutino il contorno del viso a rimanere sodo, sostenendo i tessuti.

Nella linea di prodotti, sia per pelli mature che più giovani, oltre alle normali creme, potrete trovare sieri ed emulsioni per il contorno occhi e labbra, nonché struccanti e tonici, che vanno utilizzati in abbinamento alla crema per avere un risultato più evidente.

Creme anti-age per combattere le rughe
Il contorno occhi merita un’attenzione particolare

Ovviamente non dovete pensare che una crema possa fare miracoli, ma se usata con costanza può migliorare la vostra pelle ed appianare le rughe. È essenziale dedicare ogni giorno un po’ di tempo alla cura di se stesse, riservando qualche minuto in più per massaggiare con cura il viso.

Una crema applicata semplicemente con una passata e via non penetra bene all’interno dell’epidermide e non ha lo stesso effetto di una stesa con un buon massaggio, fatto con movimenti circolari dall’interno verso l’esterno, che aiuta tantissimo ad attivare il rinnovamento cellulare.

Nello scegliere una crema anti-age per il trattamento del vostro viso non dovrete tenere conto della data anagrafica ma dell’aspetto della pelle. Infatti, se pur avendo quarant’anni la vostra cute porta i segni di una pelle di 50, dovrete applicare dei trattamenti più mirati. Allo stesso modo, se la pelle si dimostra particolarmente giovane e fresca, non dovrete utilizzare creme troppo aggressive che potrebbero fare solo danni piuttosto che dare benefici. L’ideale sarebbe rivolgersi al dermatologo per farvi consigliare cosa sia più adeguato per voi.

In commercio troverete creme anti-age che contengono alfaidrossiacidi, ricavati da vegetali, che stimolano il ricambio cellulare e che donano alla pelle un aspetto più luminoso e levigato. Queste creme non vanno utilizzate sul contorno occhi e labbra perché, in questi specifici punti, la pelle è più delicata e sottile e ha bisogno di un trattamento adatto.

Altre creme anti-age contengono derivati proteici con un’azione molto simile al botulino, acido ialuronico, bioflavonoidi, le vitamine A e E e la vitamina C che stimola la produzione del collagene. Da non sottovalutare anche il fattore di protezione dagli UV che vi aiuterà a prevenire le macchie cutanee.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!