Come fare la ceretta fai da te

Ecco come fare la ceretta fai da te con metodi semplici e molto economici perfetti anche per chi non ha molta esperienza nel campo della depilazione

Come fare la ceretta fai da te

Quando arriva la bella stagione e si comincia a svestirsi, una delle prime cose che noi donne corriamo a fare è una bella ceretta fai da te, specie quando non abbiamo tempo di recarci dalla nostra estetista.

Molte si curano tutto l’anno, anche d’inverno quando non devono indossare il bikini, altre invece, approfittano dei calzettoni per sfuggire a questo incombente impegno. In ogni caso, ogni donna sa bene che fare una ceretta dall’estetista non è proprio a basso costo: tra braccia, inguine, gambe ed ascelle potrebbero non bastare 50 €.

In più, a partire dalla primavera, i centri estetici sono particolarmente sobbarcati di appuntamenti e spesso, per poter fissarne uno, bisogna attendere parecchio tempo. In questi casi e per ridurre notevolmente le spese, potreste organizzarvi per fare una ceretta fai da te.

Come fare la ceretta fai da te
Strisce depilatorie per la ceretta fai da te

Tra le cerette fai da te, il metodo più utilizzato, forse proprio perché estremamente pratico ed efficace, è quello con le strisce depilatorie. Sono semplici strisce di carta ricoperte di cera che vanno scaldate fra le mani e fatte ben aderire ai peli. Una volta posizionate sulla gamba, o su qualsiasi altra parte del corpo che volete depilare, vanno rimosse con un colpo secco e deciso contropelo.

In commercio ne troverete di tante marche e tipi, da quelle alla cera d’api a quelle con agenti emollienti e rinfrescanti che lasciano la pelle profumata e fresca. Sta a voi scegliere il prodotto più adatto e che vi sembra più semplice da utilizzare.

In alternativa alle strisce, sono particolarmente comodi anche i roll on che, una volta scaldati per sciogliere la cera, vanno passati sul corpo per distribuire la cera che andrà strappata, poco dopo, una volta raffreddata. Le più esperte possono acquistare il fornetto per sciogliere la cera, proprio come quello dell’estetista, ma bisogna avere spazio e stare particolarmente attente a non scottarsi e a non sporcare in giro.

Come fare la ceretta fai da te
Ceretta fai da te zucchero e limone

Infine, se volete cimentarvi con qualcosa di nuovo potreste realizzare la ceretta fai da te allo zucchero e limone. Questo tradizionale trattamento orientale è perfetto per chi ha la pelle che si irrita facilmente e tende ad avere peli incarniti dopo la depilazione. Per realizzarla vi serviranno 200 g di zucchero, 50 g di succo di limone, 50 g di acqua: economico e rapido!

In un pentolino mescolate gli ingredienti e fate cuocere il tutto per circa 20 minuti, fino a quando il composto avrà il colore del caramello, quindi spegnete il fuoco e lasciatelo raffreddare all’interno di un barattolo di vetro. Ne risulterà una pasta morbida e modellabile che andrà stesa sulla pelle con le mani e strappata in qualsiasi direzione. Se avanzate della ceretta la potrete conservare e riattizzarla successivamente, vi basterà scaldarla a bagnomaria.

Questi metodi sono ottimi per una ceretta fai da te in tante parti del corpo, ad esempio all’inguine, alle braccia, alle gambe, ma anche per eliminare i fastidiosissimi baffetti che ogni donna detesta e cerca sempre di combattere.

Avrete capito che ci sono vari sistemi economici e rapidi per eliminare i peli superflui con la ceretta fai da te, da poter realizzare in ogni momento della giornata e con la frequenza che preferite. In questo modo non avrete più bisogno di prendere appuntamenti nei centri estetici, ma potrete gestire da voi i vostri peli superflui.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!