Come eliminare le cuticole dalle unghie

Curare le cuticole nel modo corretto consente di avere una bella manicure e, cosa importantissima, delle unghie sane e forti. Eccovi alcuni consigli su come eliminare le cuticole e trattarle per mantenerle morbide

Come eliminare le cuticole dalle unghie

Sapere come eliminare le cuticole dalle unghie nel modo corretto è essenziale per evitare di ferirsi e combinare qualche guaio. Infatti, non bisogna dimenticare che le cuticole sono la naturale difesa delle unghie e che il loro scopo è di proteggere dall’attacco di batteri e germi le nostre mani.

In ogni caso, se le cuticole non vengono curate, possono indurirsi e dare fastidio oltre che essere particolarmente antiestetiche. Le così dette “pellicine“, che tanto danno noia, sono degli inspessimenti delle cuticole che, se non ben curati, possono creare dolorose ferite che potrebbero degenerare in infezioni facilmente individuabili perché si manifestano con rossore, gonfiore e dolore al tatto.

Esistono vari metodi per curare le cuticole e si possono utilizzare diversi prodotti, alcuni dei quali anche realizzati in casa con ingredienti naturali e facilmente reperibili. Le “pellicine” si possono eliminare con l’apposito taglia cuticole o con lo scioglicuticole, si possono spingere con il bastoncino per farle rientrare o, semplicemente, ammorbidirle perché mantengano un aspetto bello e sano e non abbiano bisogno di un continuo trattamento.

Vediamo come fare.

cuticole

Come eliminare le cuticole senza tagliarle

Sarebbe opportuno non tagliare mai le cuticole, proprio perché esse sono importanti per la protezione della matrice di crescita delle unghie e la difendono dai batteri e dagli agenti esterni. Per fare una buona manicure pellicine e unghie devono essere trattatati con estrema cura cosicché, quest’ultime, possano crescere lunghe e lisce. Inoltre, cuticole ben curate fanno durare lo smalto più a lungo e, dato i tempi molto ristretti che riusciamo ritagliarci nella giornata, non è un fattore da sottovalutare.

Per eliminare le cuticole senza doverle tagliare è necessario munirsi di: bastoncino in legno d’arancio, bacinella di acqua tiepida e sapone, crema idratante o, se ne avete in casa, vasellina. Per prima cosa bisogna rendere le pellicine più trattabili. Vediamo quindi come ammorbidire le cuticole delle unghie.

cuticole3
Bastoncino d’arancio

Preparate una bacinella di acqua tiepida e sapone in cui lasciare le mani in ammollo per una decina di minuti; in questo modo le pellicine risulteranno più malleabili e si alzeranno facilmente dall’unghia. Quindi è utile asciugare bene le mani e passare una crema idratante (o la vasellina) per addolcire ulteriormente le cuticole.

In alternativa si possono applicare dei prodotti specifici per le cuticole che si possono acquistare in profumeria o nei supermercati. Il passaggio più importante e delicato è quello da effettuare utilizzando il bastoncino di legno d’arancio. Per impiegarlo al meglio, inclinate leggermente il bastoncino in modo da spingere le cuticole verso la base dell’unghia, ma senza forzare, a poco a poco.

Se vi sembra che la pelle faccia troppo resistenza allora sarà il caso di mettere in ammollo le mani ancora per qualche minuto. Una volta terminata l’operazione le cuticole dovrebbero essere completamente indietro, lasciando ben in vista la base delle unghie. Sciacquate le mani e approntate qualche ritocco se necessario. È importante non spingere troppo con il bastoncino per evitare di causare ferite che potrebbero infettarsi.

cuticole2

Come ammorbidire le cuticole

Avere una cura costante delle mani, delle unghie e delle cuticole è importante per avere sempre una manicure perfetta. Mettere la crema idratante sulle mani ogni giorno e ogni sera, proteggere le mani dal freddo, dai detersi e altri agenti che possono intaccare la loro naturale bellezza, è il primo passo.

Inoltre, esistono diverse ricette fai da te che si possono preparare per realizzare dei balsami perfetti per mantenere sempre morbide le cuticole ed evitare che si crepino e diano fastidio. Un ottimo risultato lo si può ottenere realizzando una miscela fatta con: un cucchiaio di olio di ricino e uno di olio extravergine d’oliva, la punta di un cucchiaino miele di acacia e tre gocce olio essenziale di limone. Questo preparato, conservato in un recipiente ben chiuso, si può passare tutte le sere prima di dormire come sciogli-cuticole. Si tratta di un prodotto economico, facile da realizzare e molto green, adatto a tutte le donne (e non solo).

Un’altra ricetta semplice per ottenere un ammorbidente per cuticole è la seguente: scaldate al microonde un cucchiaio di crema per le mani, 3-4 gocce di olio di lavanda e un cucchiaino di olio d’oliva. La lozione ottenuta sarà molto vellutata e piacevole da spalmare sulle mani tutte le sere.

L’olio di mandorla dolce è perfetto sia per tenere morbide le pellicine che per far crescere sane le unghie. L’ideale è massaggiarsi ogni sera la base dell’unghia con un pochino di olio e vedrete che le unghie cresceranno senza sfaldarsi. Se le cuticole si presentano spaccate o particolarmente secche, tanto da creare dei tagli e, al tatto, sono doloranti, probabilmente è in atto una piccola infezione. Per curarla si può applicare una pomata antibatterica a base di bacitracina.

Una cura costante e metodica delle mani, come sempre, aiuta a prevenire qualsiasi problema e vi garantisce una manicure sempre impeccabile.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!