Come coprire i capelli bianchi

Le donne difficilmente demordono quando devono coprire i capelli bianchi. Sarà per questo che esistono così tanti metodi per coprirli? Eccovi alcuni consigli per far sparire il problema ed ottenere un risultato perfetto

Come coprire i capelli bianchi

Come coprire i capelli bianchi è un problema con cui ogni donna prima o poi deve fare i conti, oltre ad altri problemi estetici che proprio non vogliamo accettare. Ad esempio quante volte lottiamo contro la cellulite o le macchie della pelle? Ma quando compaiono i primi capelli bianchi le cose si fanno più serie, probabilmente perché ci rendiamo conto che dovremmo cominciare a scontrarci con un nemico un po’ più tosto: l’età che avanza.

Se proprio non volete saperne di esibire qualche capello argenteo potrete utilizzare uno dei tantissimi metodi che permettono di nasconderne la comparsa.
Tra i metodi più utilizzati per coprire i capelli bianchi ci sono le tinture permanenti, che consistono in una colorazione fissa che non viene rimossa con i lavaggi ma che sbiadisce con il passare del tempo.

Come coprire i capelli bianchi
Tintura fai da te

In alternativa, le tinture semipermanenti hanno una durata molto inferiore e tendono a venire eliminate dopo una serie di lavaggi. Si tratta di uno shampoo colorante che permettono di coprire i capelli biancho in modo veloce ma meno duraturo delle tinte permanenti.

Questo tipo di tinta, comunque, non è particolarmente indicata se avete tanti capelli bianchi da coprire. Esiste anche un tipo di tintura temporanea che ha un effetto che dura circa un paio di settimane e può essere l’ideale se non siete convinte del colore di capelli che volete adottare.

Se il vostro problema è nascondere la ricrescita tra una tinta e l’altra, troverete in commercio dei mascara perfetti per coprire i capelli bianchi. Ovviamente hanno un effetto istantaneo ma temporaneo, in quanto si eliminano con lo shampoo. Allo stesso modo, gli spray possono essere utilizzati con un effetto simile al mascara.

Come coprire i capelli bianchi in modo naturale

Molte parrucchiere offrono una vasta gamma di tinte naturali per colorare i capelli e propongono anche la tintura senza ammonica, indicata per chi ha un cuoio capelluto sensibile.

Ma, se volete evitare di utilizzare tinte che contengono prodotti chimici potrete indirizzarvi verso alcune tinture naturali o provare qualche rimedio tramandato dalle nostre nonne, che saranno ottime per coprire i capelli bianchi in gravidanza.

La tinta migliore, più conosciuta ed usata in ambito dei prodotti naturali, è quella all’henné, ricavata da una pianta del Nord Africa. Esistono varie sfumature di colore che vanno dal rosso al castano ma è consigliato sceglierne una che si avvicini il più possibile al colore naturale dei capelli. La tintura all’henné dura circa 6 settimane e può essere ripetuta solo dopo tre mesi, minimo, dall’applicazione precedente.

Tra i rimedi naturali, il lavaggio con il caffè è uno dei più semplici e veloci da fare. Basterà sciacquare i capelli con una tazza di caffè preparato con la moka. In alternativa potete provare l’infuso al tè nero da preparare facendo bollire le foglie del tè in acqua per almeno 30 minuti. Successivamente lasciate in macerazione 24 ore, filtrate e usate l’infuso per sciacquare i capelli.

Se avete un po’ di tempo da dedicarvi, potete provare una maschera fatta con miele e cacao; basterà mischiarli in pari quantità e creare una crema, eventualmente allungando il composto con un po’ d’acqua e applicarla sui capelli. Lasciate in posa per almeno un’ora e poi procedete col lavaggio.

Infine, tra i rimedi più noti contro i capelli bianchi, c’è il decotto alla salvia. Per preparare la tintura a base di salvia dovete far bollire, per 30 minuti, un litro d’acqua con circa 200 gr di foglie. Una volta freddo usate l’infuso come pre-shampoo, cercando di lasciarlo in posa per almeno 30 minuti.

Come coprire i capelli bianchi
Applicazione tintura per coprire i capelli bianchi

Cosa coprire i capelli bianchi se la tinta non prende

Molte donne fanno la tinta in casa per risparmiare tempo e denaro ma può capitare che i capelli non si colorino bene e che quelli bianchi, nonostante tutto, continuino a spuntare sulla chioma.

Come coprire i capelli bianchi refrattari, infatti, è un problema che accomuna molte donne. Ma spesso la soluzione potrebbe essere più semplice del previsto.
Un errore comune è di sovraccaricare il colore, ovvero tingere completamente i capelli quando invece basterebbe concentrarsi sulla ricrescita. Se il vostro problema è proprio la riga dovrete applicare la tinta solo sulle radici e lasciare in posa un terzo del tempo indicato sulla confezione della tintura.

Un altro errore che si può commettere è di applicare il colore senza prestare molta attenzione, tralasciando qualche ciuffo di capelli. È necessario applicare la tintura con estrema calma e lasciarla in posa il tempo suggerito.

Se utilizzate delle tinture che vanno preparate con l’acqua ossigenata è consigliato, per nascondere i capelli bianchi, passare prima solo il colore, senza l’aggiunta dell’ossigeno, quindi procedere, dopo circa mezz’ora di posa, con la tintura diluita da lasciare ancora 40 minuti.

Come coprire i capelli bianchi
L’effetto delle mèches sui capelli

Coprire i capelli bianchi con tinta, mèche o colpi di sole?

In alternativa alla colorazione monocromatica, come ad esempio una tinta bionda, si può valutare di nascondere i capelli bianchi facendo delle mèche o dei colpi di sole.
Innanzi tutto precisiamo che tra le due tecniche c’è una certa differenza, sebbene entrambe servano a schiarire i capelli a ciocche.

I colpi di sole stingono i capelli di uno o due toni e utilizzano una base di colore mentre le mèche decolorano i capelli e sono molto più evidenti. Le mèches sono un ottimo sistema per coprire i capelli bianchi perché con il gioco di chiaro scuro che creano sui capelli riescono a mimetizzarli perfettamente.

Ovviamente, tenendo conto che, sia le mèches che i colpi di sole, colpiscono solamente alcune ciocche, se avete una capigliatura con tantissimi capelli bianchi, queste tecniche potrebbero essere vane per nascondere il problema.

Qualunque sia il metodo che decidete di utilizzare, è importante che individuiate il trattamento giusto per il vostro problema e quello più adatto ai vostri capelli così da poter avere il miglior risultato possibile.

Fatevi aiutare anche dal look, scegliete delle acconciature che non mettano in risalto l’odiata ricrescita e magari affidatevi alla vostra parrucchiera per un taglio di capelli che vi faccia sembrare più giovani!

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!