Bruciature: come provvedere velocemente per i segni

A tutti capita di bruciarsi mentre si usa il forno, o si scola la pasta, o mentre si usa la piastra per i capelli. Ci sono dei piccoli trucchi, dei piccoli accorgimenti che si possono prendere e che tutti hanno in casa.

Bruciature: come provvedere velocemente per i segni

A quante persona capita di bruciarsi facendo qualcosa in casa? Purtroppo è una situazione che può verificarsi in molte situazioni e attività quotidiane.

Chi scola la pasta e si scotta con l’acqua bollente, chi prende una teglia dal forno senza presine, pensando che non sia ancora calda, chi si scotta usando il ferro da stiro e, ancora, chi usa la piastra per i capelli e si brucia le mani, o le orecchie, o il collo.

Quando succede, tutti corrono in farmacia a comprare delle creme per ustioni ma, e in pochi lo sanno, ci sono dei prodotti che tutti hanno in casa e che potrebbero essere usati molto più rapidamente rispetto ad una pomata.

Rimedi casalinghi per le bruciature

Tutti credono che l’acqua fredda sia una soluzione, un rapido rimedio, ma non è così. Ecco invece alcuni prodotti che possono tornare utili in queste spiacevoli situazioni:

  • La patata: tagliatela a metà e usatene una parte per strofinarla sulla parte bruciata. Continuate per qualche minuto e sentirete un grande sollievo. Sicuramente uscirà una bolla, ma senza toccarla andrà via senza problemi. 
  • Il pomodoro: come la patata, una volta tagliato, il succo di pomodoro farà benissimo alla parte bruciata. L’effetto è rapido ed il risultato molto soddisfacente.
  • L’aloe vera: molte persone hanno la pianta in casa, usarla è semplicissimo. Bisogna tagliare una foglia di aloe dalla pianta, eliminare le spine laterali, dividerla in due parti eque per aprila e trovare la polpa. Massaggiare la parte dolente con l’interno della foglia. 
  • Il dentifricio: chi lo usa per l’acne e chi per le ustioni, in entrambi i casi è molto utile. 
  • L’aceto: nessuno crederebbe mai che sia utile per le bruciature, ma in realtà è così ed è molto semplice usarlo. Sarà sufficente inumidire del cotone con l’aceto e massaggiare nella parte bruciata. L’operazione dovrà ripetersi più volte ogni 10-15 minuti. Sarà necessario per eliminare l’infiammazione. 

Quando vi bruciate, dunque, non correte subito in farmacia, ma controllate se avete in casa qualcuno dei prodotti sopracitati per poter lenire più rapidamente il dolore. Prima interverrete, più probabilità ci saranno che non rimangano segni.

I nostri video tutorial

Cosa ne pensa l'autore

Serena Addis - Io credo che la patata e l'aloe siano i metodi più rapidi e conosciuti, l'aloe lo è soprattutto per le bruciature estive. Sicuramente sono molto efficaci, ma non sottovaluterei il pomodoro, che capita di avere spesso in casa. Dopo il primo intervento con uno di questi prodotti, io consiglio comunque una cura con una crema indicata dal medico per le ustioni, ma per riuscire a prevenire le cicatrici è necessario intervenire subito. Provare per credere, non rimarrete delusi.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!