Acconciatura a banana: ecco come farla

L'acconciatura a banana è una delle più belle e versatili pettinature che potete realizzare facilmente senza dover ricorrere alla parrucchiera. Eccovi come realizzarla e essere sempre sofisticate

Acconciatura a banana: ecco come farla

Chi porta i capelli lunghi ha la possibilità di sbizzarrirsi con tante pettinature diverse e divertenti, tra queste è tornata di gran moda l’acconciatura a banana. Si tratta di uno chignon voluminoso e particolarmente elegante che, se abbinato agli accessori giusti, può diventare davvero intrigante e cool, proprio come ci hanno dimostrato molte star che lo hanno sfoggiato recentemente.

Questa pettinatura non è difficile realizzare. Certamente chi ha i capelli molto lunghi è avvantaggiata, ma ci si può cimentare anche con chiome di media lunghezza e non importa, nemmeno, che abbiate i capelli lisci, ricci o mossi, sebbene chi ha una capigliatura almeno un po’ ondulata forse sarà un po’ facilitata nella creazione.

Come procedere

Per creare una perfetta acconciatura a banana tenete a portata di mano una spazzola, delle forcine di un colore che si avvicini ai vostri capelli, così non si noteranno troppo e della lacca. Procedete in questo modo:

  1. Pettinate i capelli e divideteli in due parti realizzando una riga laterale. Se volete un effetto più voluminoso cotonate i capelli e, per facilitare le manovre, spruzzate un po’ di lacca sui capelli. Se sono troppo puliti scivolano e rischiate di avere qualche difficoltà.
  2. Dividete i capelli in tre parti lasciando dietro la maggior quantità di capelli e sui lati solo due piccoli ciuffi che vi serviranno per completare l’opera.
  3. Spazzolate i capelli partendo dall’esterno della testa verso l’interno in modo da poterli ben raccogliere in una specie di coda spostata leggermente sul lato su cui avete fatto la riga.
  4. Bloccate i capelli sulla nuca utilizzando le forcine, infilandole tutte dal basso verso l’alto, tranne l’ultima, in alto, che posizionerete nel senso inverso. Non siate troppo parsimoniose e utilizzate tutte le forcine necessarie per fissare al meglio l’acconciatura: saranno l’unico sostegno della vostra pettinatura.
  5. Ora arriva il passaggio più complicato: arrotolate i capelli sulle dita, così da ottenere un gomitolo. Tenete ben stretti i capelli con la mano libera e sfilate le dita… l’accnciatura a banana è fatta. Non vi resterà che fissarla con tante altre forcine e darle la forma perfetta. Prendete i ciuffetti che avete lasciato di lato e arrotolateli sulla banana per dare più volume e movimento.

Se volete potete completare l’acconciatura con degli accessori, da scegliere a seconda dell’occasione. Un fermaglio gioiello è perfetto se avete una cena, magari da accompagnare con un intramontabile tubino nero, oppure potreste mette un bel fiore e sfoggiare la vostra acconciatura con delle espadrillas e un top senza maniche: con i cappelli così raccolti la vostra schiena sarà super sexy!

Se invece volete un’acconciatura un po’ vintage, potrete ispirarvi alla bellissima Amy Winehouse, che portava con grande maestria questa mise: procuratevi un foulard, arrotolatelo fino ad ottenere una sorta di nastro e posizionatelo sulla nuca, con la parte aperta verso la fronte. Allacciate il fazzoletto con un doppio nodo che poi sistemerete sul lato della testa che più vi piace. Accompagnate la pettinatura con un bel rossetto rosso brillante e sarete delle splendide pin-up.

Vedrete che con un po’ di pratica l’acconciatura a banana vi risulterà facile da realizzare e sarà perfetta per tantissime occasioni.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!