Unghie opache: come risolvere questo problema

Le mani sono un biglietto da visita quindi per forza di cose devono essere sempre perfette. Avere unghie opache, quindi, può essere un problema non indifferente. Vediamo cosa fare

Unghie opache: come risolvere questo problema

Durante l’estate, le unghie possono subire dei cambiamenti e diventare opache. Questo ovviamente non è un buon segnale per chi le vuole al naturale senza nessun tipo di smalto.

Come tutto il corpo, anche le unghie possono essere un campanello d’allarme se qualcosa va, infatti l’unghia per essere sana dovrebbe essere liscia, priva di macchie, compatta e leggermente incurvata, alle volte però accade sopratutto con l’avanzare del tempo che l’unghia diventi meno lucida e più spessa oltre ad avere un coloro più giallastro e diventare quindi opache.

Possono essere molteplici le cause delle unghie opache: una fra tante possono essere i funghi e le micosi, oppure l’anemia, un’altra causa può essere l’abbassamento dei globuli rossi durante la gravidanza, ma anche l’uso frequente di saponi e detergenti troppo aggressivi, oltre ad un utilizzo intensivo di smalti e acetone oppure bagni troppo prolungati. Infatti d’estate le unghie si opacizzano di più rispetto all’inverno a causa della salsedine o del cloro della piscina.

Questo problema si può risolvere in quattro frasi:

Fase 1. Nutrire le unghie con creme ed oli. Per evitare l’opacizzazione delle unghie basta stendere un filo di crema idratante non solo sulle mani ma anche sulle unghie, massaggiandole bene e aspettare che la crema si assorba completamente. Un altro modo invece può essere utilizzare l’olio d’oliva che oltre ad essere molto nutriente, ha anche una potente azione lucidante.

Fase 2. Limare e lucidare con le lime. Dopo la prima fase si passa a lucidare e limare le unghie con le lime a 4 o 6 fasi, di solito nel primo step si accorciano e si definiscono le unghie, poi si lisciano i bordi e infine si cerca di rendere le unghie lucide e levigate. Questo trattamento non va fatto di frequente altrimenti si rischierebbe di assottigliare troppo le unghie e di indebolirle.

Fase 3. Prevenire. Per evitare l’opacizzazione delle unghie bisogna evitare il contatto prolungato con l’acqua ed i saponi o detergenti aggressivi, usando guanti quando si lavano i piatti o si fanno le pulizie di casa, se invece il problema è legato al cambio di stagione basta prendere gli integratori alimentari che aiutano in questo periodo.

Fase 4. Attenzione ai prodotti. Soprattutto durante la stagione estiva è utile utilizzare uno smalto rinforzante in modo da evitare che gli agenti atmosferici, o l’acqua del mare o della piscina possono rendere le unghie opache. Ma non solo, bisogna anche utilizzare prodotti non aggressivi, come solventi senza acetone e mettere una base prima dello smalto colorato in modo da non macchiare o danneggiare le unghie.

I nostri video tutorial

Cosa ne pensa l'autore

Thaira Momesso - Bastano pochi accorgimenti per avere un aspetto sempre impeccabile, così anche per le nostre mani e soprattutto per le nostre unghie. Basta seguire queste piccole fasi per avere sempre delle unghie perfette senza mettere sempre uno smalto colorato sopra ma lasciarle al naturale se non si ama coprirle con lo smalto.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!