Come fare lo chignon

Lo chignon, per anni simbolo di nonne e ballerine, è diventato un’acconciatura molto fashion, apprezzata anche per un look quotidiano che spopola tra le ragazze di tutto il mondo e amata anche dalle star. Scopriamo come fare lo chignon in modo perfetto e in poche semplici mosse

Come fare lo chignon

Se anche a voi ogni tanto viene voglia di cambiare acconciatura, ecco come fare lo chignon, una valida alternativa ai capelli sciolti, molto semplice da realizzare.

Imparando qualche semplice trucco, in pochi minuti avrete un’acconciatura elegante o sbarazzina che si adatta facilmente a tutti gli outfit e si presta bene a moltissime occasioni.

Sia che portiate un taglio lungo, sia uno corto, è possibile scegliere tra una serie di tipologie di chignon, o toupet come lo chiamano in Francia, e può essere realizzato con degli accessori che ne delineano la forma o semplicemente arrotolando i capelli su se stessi.

Spettinato o tiratissimo, liscio o riccio, alto o basso, i trend di stagione lasciano spazio a tutti i gusti e a tutti i tipi di capelli. Procuratevi moltissime forcine, saranno indispensabili per una perfetta tenuta della pettinatura.

Consiglio furbo: le acconciature sono un trucco per mascherare capelli non pulitissimi e, inoltre, meglio non farle quando i capelli sono appena lavati perché risulterebbero meno stabili costringendovi a usare una grande quantità di fissatore.

Vediamo dunque come fare ora i seguenti tipi di chignon:

come fare lo chignon-con-ciambella
Spettinato o tiratissimo, liscio o riccio, alto o basso, i trend di stagione lasciano spazio a tutti i gusti e a tutti i tipi di chignon

Chighon veloce

Per fare uno chignon veloce e poco impegnativo, adatto anche ad un look quotidiano, sollevate i capelli e senza legarli avvolgeteli su se stessi a spirale e poi arrotolateli formando un cerchio che aderisca alla testa scegliendo se posizionarlo in alto o più in basso.

Fissate le punte e i bordi con delle forcine e un po’ di lacca in modo che rimanga ben fermo. Questa versione è adatta a chi ha fretta e i capelli sottili e non troppo lunghi, perché teme un po’ il peso.

Se avete molti capelli forse è il caso di optare per una versione più strutturata. Per un look naturale, lasciate cadere qualche ciocca di capelli sul viso, l’effetto leggermente spettinato vi darà un’aria molto sbarazzina.

come fare lo chignon veloce
Sollevate i capelli e senza legarli avvolgeteli su se stessi a spirale e poi arrotolateli formando un cerchio che aderisca alla testa scegliendo se posizionarlo in alto o più in basso. Fissatelo e voilà, lo chignon è pronto

Come fare lo chignon con la spugna

Se state cercando un modo per capire come fare lo chignon senza fatica, usare la ciambella per capelli è, senza dubbio, il modo più semplice e, allo stesso tempo, efficace per realizzarlo.

Questo accessorio è noto anche con il nome di “chignon bun”. Si tratta di una spugna rotonda e ruvida con un foro centrale, che ha la funzione di delineare la forma dell’acconciatura e dare volume e stabilità allo chignon. Si trova facilmente in tutti i negozi di estetica e nelle profumerie ed è molto economica.

Prima di iniziare, assicuratevi di avere tutto il necessario: due elastici, meglio se dello stesso colore dei capelli, forcine, un pettine, lacca e, naturalmente, una ciambella. Iniziate tirando i capelli indietro e fate una coda di cavallo all’altezza che preferite e inserite la ciambella nella coda, come se fosse un elastico.

Ora aprite la coda a fontana ripiegando i capelli sulla ciambella e facendo attenzione a coprirla totalmente. A questo punto fate girare l’altro elastico intorno alla ciambella.

Non vi resta che girare intorno allo chignon le estremità inferiori delle ciocche che fuoriescono e fissare tutto con le forcine. Questa tecnica è particolarmente indicata per chi ha dei capelli molto fini. La ciambella infatti consente di ottenere uno chignon molto più grande, corposo ed elegante.

come fare lo chignon con la spugna
Lo “chignon bun” è una spugna rotonda e ruvida con un foro centrale, che delinea la forma dell’acconciatura e dà volume e stabilità allo chignon

Come fare lo chignon spettinato

Per realizzare un perfetto chignon spettinato è meglio avere i capelli di media lunghezza. Il primo passaggio è raccogliere i capelli sulla sommità del capo con un elastico realizzando una coda di cavallo molto alta.

Dopo, fate girare la punta della coda intorno alla base e avvolgetela su se stessa. Per fissare la coda in questa posizione basta utilizzare delle forcine oppure dei fermagli invisibili ma senza serrarla.

L’effetto spettinato si ottiene proprio lasciandola volutamente morbida e libera. Sfilate anche qualche ciocca di capelli da lasciar cadere sul viso così l’effetto sarà molto naturale.

L’aspetto dello chignon è lievemente trasandato, ma con i giusti accessori può diventare una pettinatura anche molto chic. Se i capelli non hanno la lunghezza necessaria per realizzarlo con questo metodo si può adottare un altro sistema che permette un risultato molto simile.

Bisogna fissare sulla sommità della testa i capelli dopo averli raccolti in una coda lenta. Anziché far girare le ciocche su stesse, essendo troppo corte non bisogna fare altro che farle girare attorno all’elastico che è servito per fare la coda.

Come fare lo chignon
Come fare lo chignon per un look sbarazzino: realizzate uno chignon spettinato, lasciandolo volutamente morbido e facendo cadere alcune ciocche di capelli sul viso

Come fare lo chignon con le trecce

Lo chignon con le trecce è una versione di quest’acconciatura davvero molto elegante e ricercata. Non disperate, sebbene ce ne siano una serie di varianti, alcune anche molto complicate da realizzare, questa versione è alla portata di tutti ma anche di sicuro effetto.

Iniziate con il procedimento procurandovi  una spugna per chignon, quindi, raccogliete i capelli in una coda (meglio se alta) e inseritela nella ciambella. Aprite i capelli intorno ad essa aiutandovi con un pettine.

Quindi prendete una ciocca di capelli, dividetela in tre ciocche a sua volta e formate una treccia fino ad arrivare circa a metà ciocca. Una volta pronta, prendete la treccia, inseritela nella ciambella e fatela passare sotto di essa fermandola con delle forcine, ripetete il passaggio con tutte le altre ciocche di capelli cercando realizzare treccine della stessa dimensione.

Una volta finito con le trecce, modellatele in modo da rendere il tutto più armonioso. Chi ha i capelli troppo corti dovrà servirsi di extension per realizzare questa pettinatura, perfetta, invece per le medie lunghezze.

Più impegnativo per chi ha capelli molto lunghi, meglio se vi fate aiutare da un’amica e giocate un po’ a far girare intorno alla ciambella le trecce, oppure, a farle attorcigliare su se stesse evitando il volume dato dalla spugna.

Ecco una versione dello chignon con le trecce molto particolare ed elegante!

Come fare lo chignon con il calzino

Se non avete in casa uno chignon bun, niente paura potere optare per il cosiddetto “sock bun”. Sì, avete capito bene, sock sta per calzino e ne basta uno per ottenere una pettinatura perfetta.

Prima cosa da fare, dunque, è procurarvi un calzino che non vi dispiace rovinare, perché prima di usarlo per realizzare il vostro chignon dovrete ritagliarlo.

Tagliate la punta di un calzino abbastanza largo e arrotolatelo tutto su se stesso partendo dall’estremità della caviglia fino ad arrivare alla fine della punta.

Con questo procedimento dovreste dargli la forma di una ciambella. Se vi chiedete come fare lo chignon più grande, è semplice, scegliete un calzino più grande! Raccogliete i capelli tirandoli indietro in una coda di cavallo.

Può essere acconciata una coda alta o bassa, è indifferente per il risultato finale. Infilate la coda nella ciambella creata con il calzino posizionatelo a un paio di centimetri dalla fine della coda, in modo che spuntino fuori solo le punte dei capelli.

Ora il passaggio più delicato, dovete arrotolare il calzino insieme ai capelli lungo la coda fino a raggiungere la base. Il risultato finale sarà un perfetto chignon! Questo procedimento a volte fa scappare qualche ciocca, sistematele con le forcine per un effetto elegante o lasciatele libere per un look finto spettinato.

Potete provare a tirare delicatamente lo chignon verso l’esterno se volete che si gonfi leggermente e risulti più voluminoso. Consiglio di utilizzare un calzino di colore simile a quello dei capelli per evitare che faccia capolino tra le ciocche di capelli.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!