Chignon spettinato: come farlo in modo veloce

Vi piacciono le acconciature ma trovate che siano troppo impegnative e difficili da realizzare? Niente paura, lo chignon spettinato è quello che fa per voi, facile da realizzare, versatile, si adatta a tutte le situazioni, a tutti i tagli di capelli e a tutti i gusti

Chignon spettinato: come farlo in modo veloce

Se vi piace il look sbarazzino, iniziate dai capelli: lo chignon spettinato è la pettinatura ideale per un perfetto stile sporty-chic quotidiano.

Si tratta, infatti, di una versione meno impegnativa della classica acconciatura, ordinata ed elegante, nota come chignon o toupet, più adatta la sera e per le occasioni speciali.

Ciò che rende particolare questo look, però, è la sua versatilità in quanto si può rendere facilmente più casual o più elegante a seconda degli accessori e degli abiti che si sceglie di indossare.

Il toupet “rivisitato” è, dunque, un hairstyling per tutte le occasioni e impazza sulle passerelle già da qualche tempo. Tutto sta nello sfoggiare un’acconciatura spettinata ad arte, che si può interpretare in moltissime alternative diverse, adatte a tutti, a chi ha capelli lunghi, a chi li ha corti, ricci o lisci e così via.

Nondimeno, è un’acconciatura ideale per la stagione estiva perché permette di evitare il caldo in modo originale senza dover ricorrere alla classica coda di cavallo o alla treccia che fa un po’ nonnina.

Lo chignon spettinato deve avere un aspetto un po’ casuale (anche se non lo è necessariamente) largo allora a ciocche di capelli che fanno capolino ai lati del viso, forme irregolari, cotonature osate e spettinato ad hoc.

Vediamo, dunque, nel dettaglio:

Lo chignon spettinato è un'acconciatura versatile, facile da realizzare e si adatta a tutti i tipi di capelli
Si tratta di un’acconciatura versatile, facile da realizzare e si adatta a tutti i tipi di capelli

Occorrente

Realizzare uno chignon spettinato non richiede molti accessori. Procuratevi delle forcine, dello stesso colore dei vostri capelli o colorate se volete dare un tocco ancora più sbarazzino all’acconciatura. Serviranno a sorreggere la pettinatura e più lunghi e pesanti sono i vostri capelli più forcine serviranno per farlo stare al suo posto.

Vi servirà anche un elastico per capelli con una buona presa, che impiegherete per la base della vostra pettinatura. L’elastico di solito non si vede, quindi potete usarne uno qualunque che avete in casa.

Tuttavia, è sempre meglio sceglierne uno della stessa tonalità dei capelli se non desiderate che in mezzo al vostro chignon spettinato faccia capolino una striscetta verde fluo mentre indossate un tubino nero.

Indispensabili per realizzare uno chignon, naturalmente, anche spazzola e pettine. I capelli, all’inizio, devono essere ben pettinati per essere poi spettinati come si deve!

Infine, potrebbe essere utile un po’ di lacca fissante, facoltativa nella maggior parte dei casi, ma non si sa mai!

Per realizzare questa acconciatura servono una spazzola, un elastico, forcine e un po' di lacca per il fissaggio finale
Per realizzare questa acconciatura servono una spazzola, un elastico, forcine e un po’ di lacca per il fissaggio finale

Come fare lo chignon spettinato passo dopo passo

Il primo passaggio per realizzare un perfetto chignon spettinato è pettinare i capelli! Ebbene sì, anche se l’effetto finale sarà spettinato prima è necessario districare bene i capelli eliminando eventuali nodi. La lunghezza ideale per questa è pettinatura è quella media ma esistono versioni adatte anche a tagli più corti.

Assicuratevi di non avere i capelli appena lavati. Quando i capelli sono puliti tendono a essere scivolosi e le acconciature non riescono a mantenere salda la tenuta.  Questo passaggio ha una doppia valenza, lo chignon verrà fuori perfetto e nasconderete anche i primi segnali di sporco sui capelli.

Un bel vantaggio se vi capita un impegno improvviso e proprio non fate in tempo a farvi uno shampoo. Raccogliete i capelli in una coda di cavallo, alta o bassa in base a dove preferite posizionare lo chignon e lasciatela piuttosto morbida.

Iniziate a spettinarla leggermente con una spazzola, dando ad alcune ciocche un effetto lievemente cotonato, servirà a creare volume. Adesso, prendete la coda e dividetela in due parti. Attorcigliatele e fatele girare intorno alla base avvolgendole su stesse senza tirare troppo.

Se avete tirato troppo i capelli indietro muovete un po’ l’acconciatura per ammorbidire la presa. A questo punto, è necessario fissarla attraverso le forcine. Non siate troppo precise, altrimenti potrebbe venir meno l’effetto spettinato. Il vostro obiettivo è quello di sembrare belle senza aver fatto alcuno sforzo, ed è davvero così, non è necessario essere perfezionisti.

Non dimenticate di lasciare qualche ciocca di capelli libera di svolazzare sul viso, l’effetto sarà ancora più naturale e finto-trasandato. L’aspetto di questa pettinatura tuttavia, può diventare anche molto chic, basta abbinarla ai giusti accessori e al giusto outfit .

Non dimenticate di lasciare qualche ciocca di capelli libera di svolazzare sul viso, l’effetto sarà ancora più naturale e sbarazzino
Non dimenticate di lasciare qualche ciocca di capelli libera di svolazzare sul viso, l’effetto sarà ancora più naturale e sbarazzino

Chignon spettinato con i capelli corti

I tagli corti sono i più comodi ma sono anche quelli che limitano un po’ le opzioni quando si tratta di acconciarsi i capelli. Se i capelli non hanno la lunghezza necessaria per realizzare l’acconciatura che abbiamo appena descritto, esiste comunque un escamotage per ottenere un risultato molto simile.

Anche per lo chignon corto è necessario, prima di tutto, pettinare bene i capelli, rendendoli lisci e privi di nodi. Vi servirà un elastico con il quale fissare i capelli come in una sorta di piccola coda lenta.

Questa volta, però, essendo troppo corta per girare su stessa bisogna farla girare attorno all’elastico. L’importante è ottenere un effetto gonfio, in questo modo si riesce a mascherare completamente l’elastico.

Per dare volume, potreste optare per una ciambellina da chignon, non troppo grande. Infilate la coda dentro la ciambellina e arrotolate le ciocche attorno, coprendola completamente. Esistono anche ciambelle che hanno l’aspetto di capelli naturali, che possono essere una valida alternativa ad un taglio lungo e per giocare con le acconciature.

Per ottimizzare il lavoro, fissare l’acconciatura con delle forcine e spruzzare della lacca forte e a lunga tenuta.

Se avete i capelli corti non preoccupatevi: basta imparare qualche trucco per creare volume
Se avete i capelli corti non preoccupatevi: basta imparare qualche trucco per creare volume

Chignon spettinato con i capelli ricci

Prendete l’elastico e fate una coda di cavallo all’altezza desiderata, anche in questo caso, l’importante è che sia una coda morbida, quindi non tirate molto i capelli.

Se avete dei capelli corti e un po’ crespi che fanno capolino ai lati in modo un po’ troppo “disordinato”, applicate della lacca sulla mano e passate il palmo sui capelli per appiattirli.

Procedete allo stesso modo, arrotolando la coda su se stessa dopo averla divisa. A questo punto, non dovrete far altro che fissarlo con le forcine. Chi ha i capelli ricci di solito fa molta meno fatica nel fissaggio.

I capelli ricci si prestano bene anche ad essere arrotolati a ciocche, quindi se trovate che sia più semplice, dividete la coda anche in più parti fissandole una ad una alla testa.

Per rendere l’acconciatura ancora più particolare potete aggiungere delle decorazioni come fiori e fermagli, utili anche per fissare eventuali ciocche crespe e indisciplinate.

I capelli ricci si prestano molto bene alla realizzazione di acconciature perché sono più stabili e facili da fissare
I capelli ricci si prestano molto bene alla realizzazione di acconciature perché sono più stabili e facili da fissare

Mezzo chignon spettinato

Utilizzando la stessa tecnica appena descritta, ma lasciando parte dei capelli sciolti, si può realizzare anche il cosiddetto mezzo chignon spettinato, un beauty look decisamente alla moda e ancora più sbarazzino.

Anche per questa versione sta a voi decidere se posizionarlo più in alto in alto o più in basso, se lasciarlo più o meno morbido e così via. Il mezzo chignon è un buon compromesso tra la praticità e un tocco fashion che non guasta mai.

Le ultime tendenze vogliono questa pettinatura accompagnata da un foulard o da una bandana in perfetto stile gipsy, ma va bene anche se avete fretta e dovete uscire ma volete apparire al top, si realizza davvero in un batter d’occhio.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!