Chignon morbido fai da te: ecco come realizzarlo

Sbarazzino ma anche elegante, casual ma con un tocco bon ton, è lo chignon morbido una versione di questa acconciatura che si adatta a tutti i tipi di chioma e a tutti i tipi di look

Chignon morbido fai da te: ecco come realizzarlo

Se vi piacciono le acconciature semplici e d’effetto, oggi scopriremo come raccogliere i capelli in un bellissimo chignon morbido, una pettinatura molto facile da realizzare che dona un effetto molto sbarazzino e naturale. Si può realizzare sia con i capelli lunghi sia con i capelli corti e si adatta a qualsiasi tipo di look.

Assicuratevi di avere a portate di mano tutto l’occorrente per sperimentare le sue tante varianti: una spazzola, un pettine a denti stretti, elastici, forcine da chignon, forcine strette, uno spruzzino con dell’acqua, lacca fissante e tanta voglia di sperimentare.

Lo chignon non passa mai di moda ma è possibile realizzarne delle versioni più adatte ai tempi rispetto al classico chignon da ballerina come, ad esempio, lo chignon spettinato, perfetto per chi ha voglia di un’acconciatura trendy ma ha poco tempo da perdere.

Seguendo i nostri consigli imparerete a realizzarlo in modo semplice e veloce e, una volta appresa la tecnica di base, potrete sbizzarrirvi a ricrearne versioni diverse e adatte al vostro stile, magari facendovi ispirare dalle immagini delle star che amano moltissimo questa pettinatura e la sfoggiano in tutte le varianti possibili.

Si tratta di un’acconciatura ideale per chi ha i capelli indomabili, grossi e ondulati. Proprio perché il segreto di questo chignon sta nel volume della chioma, meglio ancora se naturale. Tuttavia si presta bene a tutti i tipi di chioma

Un trucco beauty: meglio non realizzare lo chignon con i capelli appena lavati, aspettate un giorno o due dopo lo shampoo. I capelli puliti risultano più scivolosi ed è difficile ottenere un buon livello di tenuta.

Al contrario quando i capelli perdono l’elettricità dovuta al lavaggio diventano più malleabili e si prestano perfettamente alla realizzazione di acconciature.

Vediamo quindi nel dettaglio:

Realizzare uno chignon morbido è facile e veloce basta una spazzola, qualche forcina e un paio di elastici per ottenere un’acconciatura perfetta
Realizzare questo chignon è facile e veloce basta una spazzola, qualche forcina e un paio di elastici per ottenere un’acconciatura perfetta

Chignon morbido alto

Non è preciso come uno chignon da ballerina, ma nemmeno un’acconciatura attorcigliata a casaccio. Non è uno chignon elegante e da cerimonia, ma può adattarsi anche alle serate più chic, lo chignon morbido è un look per tutte le occasioni. Tutto sta nello sfoggiare un’acconciatura spettinata ad arte.

Se avete rivalutato lo chignon proprio perché nel tempo ha perso quella sua connotazione estremamente formale, allora dovete assolutamente imparare a realizzare uno chignon casual. Dividete i capelli in tre parti due laterali e una centrale e raccogliete in una coda alta solo la parte centrale.

Per il momento potete lasciate le ciocche laterali sciolte. Iniziate a formare la base del vostro chignon attorcigliando i capelli raccolti nella coda su loro stessi in modo da formare una sorta di ciambellina.

Sarà intorno a questa che ora dovrete fissare le altre ciocche facendole passare intorno e fissandole con le forcine. Potete scegliere di arrotolare le ciocche su se stesse prima di portarle intorno al piccolo chignon centrale, oppure arrotolarle direttamente intorno a quest’ultimo.

Il segreto di questo tipo di chignon è avere una base solida sulla quale fissare il resto dei capelli senza doverlo tirare. Sarà sufficiente infatti raccoglierli lasciandoli leggermente gonfi affinché si crei quel volume che è proprio la caratteristica più riconoscibile di questo tipo di acconciatura.

Nella versione alta lo chignon soffice ha bisogno di una base solida sulla quale fissare le ciocche laterali mantenendole voluminose
Nella versione alta lo chignon soffice ha bisogno di una base solida sulla quale fissare le ciocche laterali mantenendole voluminose

Chignon morbido a coroncina

E’ una pettinatura molto interessante poiché è uno dei più semplici da realizzare, è molto versatile e dona un effetto molto naturale al volto proprio grazie alla sua caratteristica morbidezza, più elegante dello chignon spettinato ma più sbarazzina di quello classico.

Iniziate dividendo i capelli in due parti tracciando una riga al centro con il pettine. Partendo dalla fronte arrotolate ogni ciocca su se stessa come a formare una coroncina e una volta arrotolate le due ciocche di capelli appena divise, sia a destra sia a sinistra, fino all’altezza della nuca.

A questo punto unite le due estremità con un elastico raccogliendo i capelli come in una normale coda. Adesso tirateli verso l’alto e fateli passare al di sotto della coroncina che avere realizzato arrotolando tutti i capelli rimasti intorno senza tirarli troppo in modo da formare il vostro chignon. Utilizzate le forcine e la lacca per fissare bene l’acconciatura e il gioco è fatto.

Una volta o l’altra tutte noi abbiamo sognato di essere delle principesse e questa versione dello chignon vi farà sentire come in una favola
Una volta o l’altra tutte noi abbiamo sognato di essere delle principesse e questa versione dello chignon vi farà sentire come in una favola

Chignon morbido basso

Per realizzare questo chignon basso il primo step è pettinare accuratamente i capelli. Una volta ben districati, provate a tracciare una linea immaginaria con gli indici a partire da dietro le orecchie e facendoli scorrere tra i capelli. Quando le due dita si saranno incontrate avrete diviso in due parti.

Fissate provvisoriamente la parte alta dei capelli con una pinza, per il momento dovrete lavorare la parte sottostante. Legate la parte sottostante dei capelli con un elastico e arrotolateli su loro stessi formando un piccolo chignon da fissare con delle forcine.

Non serve che sia perfetto poiché rappresenta la base del nostro chignon ma deve essere fissato con cura. Torniamo alla parte superiore dei capelli. Scioglieteli e pettinateli di nuovo in caso si fossero sciupati o si fossero formati dei nodi e dividete la chioma in due parti uguali.

Lasciando le due ciocche particolarmente morbide, arrotolatele sul piccolo chignon iniziale prima a destra e poi a sinistra fermandolo con delle forcine. Notate bene, questo procedimento è particolarmente adatto a chi ha i capelli corti e non troppo folti e può essere reso ancora più voluminoso utilizzando una ciambella da chignon nella parte base dell’acconciatura.

Sono moltissime le versioni di chignon che si possono sperimentare come questa variante bassa ideale per chi ha i capelli corti e non troppo folti
Sono moltissime le versioni di chignon che si possono sperimentare come questa variante bassa ideale per chi ha i capelli corti e non troppo folti

Chignon morbido per capelli lunghi

Iniziate pettinando i capelli accuratamente e poi inumiditeli vaporizzando dell’acqua sulle lunghezze. Raccogliete i capelli in una coda non troppo alta senza completarla ma lasciando parte dei capelli all’interno dell’elastico, così da formare una sorta di pallina e una mezza coda.

Pettinate il ciuffo di capelli rimasti liberi sotto la mezza coda e arrotolateli accuratamente intorno fermandoli con delle forcine e continuate a modellare i capelli affinché prendano la forma di un doppio chignon molto morbido.

Per un effetto ancora più morbido lasciate anche i capelli davanti cadere con naturalezza con qualche ciuffetto libero di svolazzare.

Chignon morbido fai da te: ecco come realizzarlo
Chi ha capelli lunghi e folti se da un lato può vantare una chioma fluente, dall’altro fa più fatica a realizzare un’acconciatura con facilità. Con questa versione dello chignon non si può sbagliare
I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!